Forte penetrazione del BIM nel mercato delle costruzioni


Un recente rapporto sul settore delle costruzioni di McGraw Hill analizza i dati dell’indagine raccolti da imprese edili che utilizzano il Building Information Modeling (BIM). L’indagine è stata condotta in nove importanti mercati delle costruzioni del mondo. I dati e le analisi in questo rapporto si basano su un sondaggio online condotto con 727 imprese in dieci paesi: Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Giappone, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Regno Unito e Stati Uniti.

Secondo l’analisi McGraw Hill mentre l’attuazione del BIM è in corso da lungo tempo in Canada, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, alcune delle aree in cui il BIM ha appena iniziato a penetrare mercati, tra cui Australia, Brasile , Giappone, Corea e Nuova Zelanda, stanno superando i mercati più maturi in diverse categorie chiave della ricerca, come il ROI, il ritorno degli investimenti, offrendo nuovi servizi innovativi espandendo l’uso del BIM a progetti non solo di costruzioni come le attività estrattive e manifatturiere.

Gli appaltatori che usano il BIM segnalano un ROI positivo sui loro investimenti nel BIM. La percentuale maggiore di imprese stima che il ROI sui loro investimenti BIM è tra il 10% e il 25%. L’analisi ha rilevato che ogni regione ha diversi driver che contribuiscono a migliorare il ritorno sugli investimenti necessari.

in figura la percentuale di Contractors che riportano un positivo ritorno nell'investimento sul BIM, per paese)

in figura la percentuale di Contractors che riportano un positivo ritorno nell’investimento sul BIM, per paese)

Imprenditori giapponesi, tedeschi e francesi segnalano il più alto ROI sugli investimenti BIM, seguono poi la Corea del Sud, il Regno Unito e Stati Uniti.

Lo studio ha scoperto anche che il BIM ha ridotto significativamente la rilavorazione sui progetti, mentre i primi due vantaggi che gli appaltatori hanno riportato di aver ricevuto dal BIM sono la riduzione degli errori ed omissioni e ridotte ri-lavorazioni.

Entrambi forniscono benefici finanziari immediati e contribuiscono al forte ROI. I successivi vantaggi più importanti sono i ridotti costi di costruzione, la ridotta durata del progetto e una maggiore sicurezza.

Il report è disponibile gratuitamente su McGraw Hill Construction report;

Fonte rivista geomedia;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*