QCAD 3.6.0


Nuovo aggiornamento per QCAD il CAD/CAM 2D multi-piattaforma della Ribbonsoft. Con questo aggiornamento ora l’ultima versione a disposizione del software è la 3.6.0.

QCAD 3.6.0 con rilascio del 19 giugno 2014 porta degli aggiornamenti quali:

  • Nella versione PRO la possibilità di salvare l’anteprima di un blocco in DXF o DWG;
  • Modifiche nell’editor delle proprietà, dove è stato migliorato la gestione dei riferimenti degli attributi nei blocchi e la possibilità di vedere il valore delle dimensioni;
  • Aggiunta di nuove entità. “XLines” (infinite lines, construction lines) e “Rays” (Raggi);
  • Modifiche nelle linee dove ora si può scegliere se le linee costruite devono essere segmenti di linea, linee infinite o raggi;
  • Modifiche nel comando Snap, dei comandi in più per la linea di comando quale “merge” per unire più file CAD in un disegno;
  • Tanti anche i Bug corretti.

Per vedere comunque tutti i cambiamenti di questa e delle altre versioni delle nuove aggiunte o dei problemi riscontrati e risolti, basta andare alla pagina qcad-changelog.

Anche in questa versione come accade ormai da un pò, non verranno più scaricati la versione community e quella professional separatamente. Infatti, ci troveremo installato QCAD con in versione di prova gratuita gli add-on della versione PRO. Cioè il supporto DWG, PRO TOOLS e CAM. Avremo quindi installato la versione Trial di QCAD Professional, e scaduto il tempo di prova che dura 15 minuti a sessione e se vogliamo riutilizzarli bisogna riavviare il software.

Se vogliamo invece utilizzare QCAD in tutto e per tutto in versione Community bisogna disinstallare i componenti aggiuntivi di prova a tempo. Per disinstallare i componenti aggiuntivi, basta cliccare sulla “X” accanto al componente aggiuntivo evidenziato a destra nella finestra di prova (vedi immagine sotto)

GUI della versione 3.6.0

GUI della versione 3.6.0

Quest o il link per vedere l’elenco completo di tutte le caratteristiche di QCAD. Da notare che le caratteristiche in corsivo / neretto sono disponibili per la sola versione Professional.

Ricordiamo sempre che la versione Community Edition di QCAD è alla base del progetto CAD Open Source LibreCAD.

Sito di ufficiale di QCAD da dove si può scaricare l’ultima versione del software per Windows (32 e 64 bit), Linux (32 e 64 bit) e per Mac OS X versioni 10.9, 10.8, 10.7, 10.6 solo processori Intel. Per il download;

Il codice sorgente di QCAD e solo il sorgente è rilasciato sotto i termini della (GPLv3) GNU General Public License versione 3. Per vedere tutte le licenze vedere il file LICENSE.txt ;

Questo invece il sito della Ribbonsoft da dove è possibile comprare le varie versioni Professional di QCAD in vendita a partire da 32.00 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*