InstantCAD plug-in sviluppato dai ricercatori del MIT


Si chiama InstantCAD il nuovo plug-in sviluppato dai ricercatori del MIT e della Columbia University. Si tratta di uno strumento per ottimizzare i disegni CAD in modo interattivo e intuitivo. Il plug-in può essere utilizzato con il proprio software CAD disponibile.

Come viene specificato nell’articolo (riportato in fondo pagina), quasi tutti gli articoli di uso comune sono stati in precedenza sviluppati su di un CAD. I prodotti CAD, ottimi per la creazione dei disegni che però poi risultano difficile portare tale disegno nella realtà che di solito porta via molto tempo.

Ebbene, la semplificazione nell’esportare e portare un disegno nella realtà è proprio quello che il laboratorio del MIT ( Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) e della Columbia University) hanno cercato di rendere possibile con il plug-in InstantCAD.

InstantCAD

InstantCAD è quindi un plug-in che si integra perfettamente con i programmi CAD esistenti, quindi non necessita di studiare ed imparare ad utilizzare un nuovo programma. InstantCAD aiuta nella progettazione di un prodotto anche grazie alla possibilità che offre di disattivare più iterazioni e testarle individualmente, quindi si possono fare piccole modifiche a determinati parametri (essendo i CAD di tipo parametrico) e vederne quindi le conseguenze di queste modifiche in tempo reale.

InstantCAD inoltre permette di risparmiare tanto tempo anche grazie alla piattaforma cloud dove il disegno viene inviato e dove vengono eseguite più valutazioni geometriche e simulazioni contemporaneamente. Il software pootrebbe trovare particolare interessi nelle industrie di aerei, automobili o robot, e si pensa che possa avere applicazione immediata per le industrie.

The paper was co-written by Associate Professor Wojciech Matusik, PhD student Jie Xu, and postdoc Bo Zhu of CSAIL, as well as Associate Professor Eitan Grinspun and Assistant Professor Changxi Zheng of Columbia University.

La notizia e dove avere maggiorni informazioni possono essere trovate all’articolo su MIT newsReshaping computer-aided design“. Fornito anche un collegamento al codice sorgente con le istruzioni per il plug-in disponibile alla pagina “Interactive Design Space Exploration and Optimization for CAD Models“.

Via MIT News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*