LibreCAD 2.0.5 Rilasciato


Agosto dove di solito niente si muove ha invece portato tanti aggiornamenti tra questi da annotare anche il nuovo rilascio di LibreCAD. Avanzamento di versione che porta il software alla versione 2.0.5 in attesa del rilascio della versione 3.0 che si spera avvenga per fine anno.

LibreCAD versione 2.0.5 su windows

LibreCAD versione 2.0.5 su windows

Nell’aggiornamento di LibreCAD alla versione 2.0.5 che come sempre porta delle nuove funzioni con la speranza sempre che diventi nel più breve tempo possibile una effettiva alternativa usabile anche per il lavoro quotidiano. Più nel dettaglio vediamo le nuove caratteristiche:

  • Interpolazione alle Spline, in Draw->Spline->Spline Points (designed by Pavel Krejcir);
  • Aggiunta l’esportazione in PDF (che non fa mai male avere) in File -> Export as PDF;
  • Supporto per la lingua Coreane;
  • Scorrimento continuo e Zoom (disegnato da Oskar Linde);
  • E’ possibile ora nascondare lo splash at loading;
  • Supporto alla libreria gcc – 4.10;
  • E’ in lavorazione la possibilità di vedere l’area racchiusa all’interno di un contorno (appdata.xml);
  • Modifiche alla riga di comando con gli alias che possono essere fatte sia per i comandi regolari che per i comandi brevi;
  • Naturalmente la correzzione di bug (in questo caso viene specificato molti bug corretti).

LibreCAD stà nel tempo diventando sempre più un’applicazione per il CAD 2D ricco di funzionalità e maturo con tantissimi vantaggi in primis naturalmente il fatto di essere Open Source. Come sempre al primo avvio a meno che non si aggiorna una versione precedente, compare una schermata dove si imposta l’unità di misura e la localizzazione (si può scegliere fra le oltre 20 lingue presenti tra cui l’italiano). Comunque si possono cambiare le impostazioni anche successivamente da Modifica -> Impostazione Applicazione e Modifica -> Preferenze Disegno Corrente.

Ricordiamo che è possibile scaricare, installare e distribuire LibreCAD liberamente, senza nessun timore di violazione del copyright la licenza utilizzata è infatti la GPLv2 public license.

LibreCAD è adatto al disegno tecnico in 2D, e permette di lavorare su livelli, salva i file come DXF ma anche come DXF, CXF, BMP, JPG, PNG, PPM, TIF, XBM, XPM.

Per scaricare l’aggiornamento alla versione 2.0.5 come sempre basta andare su Sourceforge da dove si scarica la versione per Windows e per OSX. Questo il Link diretto per la versione Windows di 29.5 MB rilascio del 17 Agosto. Per OS X invece questo il link versioni per OS X con rilascio del 15 Agosto per Mavericks e 18 per Mountain Lion.

Aggiornato anche la versione portatile del software e per scaricare la versione 2.0.5 portatile disponibile solo per PC con Sistema Operativo Windows questo il link sul portale portable apps. Per la versione portatile il download è di 30 MB una volta installata questa occupa 164 MB;

Per gli utenti Linux in generale si può scaricare l’ultima versione del software dal codice sorgente disponibile. Questo l’indirizzo github;

Le ultime versioni stabile del software per le versioni Linux sono comunque reperibile nei repository ufficiali delle distro. In alternativa, si può effettuare il download dal sito LibreCAD per scaricare il .deb per Debian, Ubuntu e derivate ed il .RPM per OpenSuSe, Fedora ecc.

LibreCAD ha intorno una community molto attiva e offre alcuni strumenti per migliorare il programma anche tramite la possibilità di segnalare bug o per la richiesta di nuove funzionalità a ancora per le richieste di supporto. Basta consultare github o sul wiki e su github wiki o le mailing list.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*