p.Com.planner


p.Com.planner è un software gratuito disponibile per Windows adatto ai professionisti e non per l’interior design. p.Com.planner è adatto sopratutto ma non solo per la pianificazione degli spazi interni, questo grazie all’accesso dei cataloghi di tanti produttori di mobili e distributori che mettono a disposizione dei modelli 3D da aggiungere ai nostri progetti, con la possibilità di vedere l’anteprima del progetto in tempo reale.

p.Com.planner ha un aproccio semplice e di facile apprendimento, certo usare questo programma è semplice anche se non risulta immediato, sopratutto per chi è abituato a disegnare sul 2D. Molto più semplice è veloce risulta invece per quelle persone già abituate al BIM ed al 3D in generale. Da aggiungere anche che è disponibile in varie lingue tra cui anche l’Italiano (e questo aiuta molto).

Con p.Com.planner possiamo importare dato che legge e salva nel famoso formato DWG facilmente le nostre piantine in 2D e disegnare muri, finestre, porte, pilastri e pavimenti, nonchè coperture e scale, e questo è molto veloce realizzarlo. Una volta completata la nostra pianta, questa possiamo arredarla come detto prima con l’ampia libreria messa a disposizione, o anche solo salvare il DWG per avere in modo molto più rapido che realizzarlo con AutoCAD (almeno per quello che mi riguarda) il 3D (vedi immagine) oppure ancora possiamo creare delle presentazioni di qualità realistica.

p.Com.planner Catalogo per AutoCAD

p.Com.planner
Catalogo per AutoCAD

Se proprio dobbiamo segnalare i contro, questo senza ombra di dubbio è quello delle librerie oggetti che si devono man mano che ci servono scaricare tramite il pCon.catalog da internet, che risultano avvolte anche molto pesanti.

I punti a fovere oltre a quelli specificati sopra sono anche: la possibilità di inserire le luci, la possibilità di usare i  livelli, la possibilità di utilizzare oggetti 3D di Google (dove il programma converte automaticamente da SKP in DWG), la possibilità di creare foto realistiche e animazioni, e ancora si possono condividere i prorpi render e modelli 3D tramite pCon.portal, ma anche via email o con iPhone.

Possiamo scaricare il software all’indirizzo pcon-planner. Da qui, è possibile oltre a scaricare il programma che consiglio, oppure si può scaricare pCon.catalog per AutoCAD.  Questo è il solo catalogo installabile come plugin per AutoCAD e AutoCAD Architecture.

Ad installazione terminata ed al primo avvio del programma ci viene chiesto se vogliamo registrarci, non farlo comunque non implica al funzionamento del programma. p.Com.planner, salva nativamente in .dwt e .DWG fino alla R18 (versione 2010). Ma inporta da tanti formati come il DXF, 3ds, skp e altri, ed esporta in modalità geometrica in 3ds e DXF ed in modalità immagine in bmp, jpeg, png, tif e epx.

Credo che anche per curiosità sia un software da provare.

Per vedere qualche video Tutorial, o solo per curiosità, QUA la pagina ufficiale su YouTube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*