ARPA Piemonte nuovo strumento online Geo3D


Arpa piemonte è online con il nuovo visualizzatore cartografico Geo3D, un’applicazione desktop leggera completamente integrata nell’architettura dati orientata al web del Geoportale di Arpa Piemonte. Si tratta di un sistema di visualizzazione e analisi del territorio in ambiente tridimensionale, generato dall’insieme di dati altimetrici, immagini aeree ad alta risoluzione e livelli tematici.

Il modello tridimensionale di Geo3D è stato realizzato nell’ambito del Progetto strategico ALCOTRA RISKNAT attraverso la collaborazione ed i dati messi a disposizione delle Regioni, Province ed Agenzie dell’area di cooperazione transfrontaliera (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhône-Alpes, Dreal Rhône–Alpes, PACA, Canton du Valais).

TerraExplorer Geo3D - Pagina iniziale

TerraExplorer Geo3D – Pagina iniziale

Alcune caratteristiche Geo3D:

  • è possibile “volare ” liberamente sul modello del territorio 3D attraverso un’interfaccia semplice ed intuitiva;
  • visualizzazione modelli con sfondi topografici diversi (foto aeree, carte topografiche, immagini satellitari);
  • ricerca e visualizzazione località geografiche, edifici 3D, corpi idrici etc;
  • caricamento dei livelli cartografici tematici costantemente aggiornati dal Geoportale di Arpa o attraverso servizi WMS esterni;
  • consultazione dati meteo in tempo reale;
  • caricamento tracce GPS e generazione dinamica di profili altimetrici.

Geo3D rappresenta un’ulteriore passo verso l’obiettivo comune di realizzare una piattaforma tecnologica e un modello “virtuale” condiviso del territorio regionale e transfrontaliero a supporto delle attività di studio, monitoraggio e tutela dell’ambiente, gestione dei rischi naturali, pianificazione e governo del territorio, valorizzazione e promozione dell’ambiente alpino e delle risorse naturali delle Regioni dell’arco alpino occidentale.

La piattaforma è quindi aperta a nuove informazioni e nuovi campi di applicazione anche attraverso l’avvio di collaborazioni con altri Enti del territorio: già a partire dalle prossime settimane saranno pubblicati nuovi dati tematici e avviati progetti di utilizzo del sistema in nuovi ambiti applicativi.

(Fonte: Arpa Piemonte)
Via Rivista Geomedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.