Mappa interattiva per un pianeta che cambia


In questi giorni si parla tanto di clima, i telegiornali e non solo ne sono pieni, è la notizia del momento anche perchè il 30 novembre a Parigi è iniziato il “United Nations 21st Conference of the Parties (COP21)”.

Incontro dove i leader mondiali si sono riuniti per definire un accordo internazionale che consenta di mantenere l’aumento del riscaldamento globale entro i 2 gradi Celsius ndr.

Il problema è che passata la notizia (o il momento), del problema si inizierà a parlarne sempre meno per poi tra qualche settimana a sentire qualche notiziola e poi il nulla…. fino al prossimo summit dei grandi della terra o peggio …

Anche ESRI con questa mappa interattiva per un pianeta che cambia “Atlas for a Changing Planet” che illustra le cause sia naturali ma anche e forse sopratutto umane che già hanno portato ad un cambiamento climatico con aumenti della temperatura importanti, ma se i paesi non cambieranno politica, con un accordo tra le nazioni che comprende i limiti vincolanti tra le emissioni di gas serra, gli effetti del cambiamento climatico potrebbero essere disastrosi.

Atlas for a Changing Planet

La mappa interattiva copre cinque temi: Capire i Sistemi naturali, mappatura sistemi antropici, mappatura Impatti degli Oceani, Mappa sulla previsione sul futuro e cooperazione internazionale.

Gli scienziati ed i responsabili politici in modo schiacciante concordano sul fatto che il cambiamento climatico è un fatto continuo, e che l’azione unitaria per ridurre le emissioni di carbonio, proteggere serbatoi di carbonio naturali, e rafforzano la resilienza agli impatti climatici è essenziale.”

Link alla Story MapAtlas for a Changing Planet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.