Regione Campania approva la Legge sull’Open Data


Il Consiglio regionale della Campania il 28 agosto 2013 ha approvato all’unanimità la legge sugli “open data“, i dati aperti per la trasparenza, la valorizzazione e la riutilizzabilità dei documenti e dei dati pubblici di cui la Regione Campania e’ titolare.

Il disegno di legge ”Disposizioni in materia di trasparenza amministrativa e di valorizzazione dei dati di titolarità regionale”, presentato dagli assessori regionali Guido Trombetti e Pasquale Sommese, era già stato approvato unanimemente nelle due commissioni regionali competenti. 

L’obiettivo è garantire la piena accessibilita’ dei dati, dei documenti pubblici in formato digitale e, in generale, delle informazioni pubbliche ed il pieno riconoscimento della possibilità di riutilizzarli per favorire trasparenza e partecipazione a beneficio dei cittadini della Campania.

“La Giunta regionale – sottolinea il vicepresidente della Regione con delega alla Ricerca Guido Trombetti, che ha presentato in aula il testo – muove un importante passo verso l’innovazione della Pubblica Amministrazione nella direzione dell’open government avviata nel dicembre 2009 dall’amministrazione del presidente Barack Obama con una direttiva che ne fissava i principi”.

“Il prossimo passo dovrà essere la redazione ed approvazione del Regolamento d’uso degli Open data in Campania, con le specifiche della licenza d’uso, le linee guida per le priorità da seguire nella messa a disposizione dei dati, la redazione di un catalogo degli stessi completo dei relativi metadati, ed infine la pubblicazione sul sito web della voce trasparenza valutazione e merito”, conclude Sommese.

Via opengeodata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.