Darktable 1.6.9


Aggiornamento per Darktable, il software Open Source per l’editing fotografico di tipo non distruttivo paragonabile per gli strumenti a disposizione a molti software commerciali.

Darktable 1.6.9 a discapito della versione rilasciata si tratta dell’ottavo aggiornamento della serie 1.6. Da ricordare infatti che la versione 1.6.5 non è mai stata rilasciata causa un bug proprio prima del rilascio.

Darktable come software di editing, utilizza il metodo non distruttivo. In pratica non va a modificare immediatamente il dato raster dell’immagine, ma mantiene il dato originale fino alla fase finale di esportazione e rende il software adatto sopratutto ai fotografi di professione anche perché è in grado di gestire un gran numero di immagini.

Le novità di Darktable 1.6.9 sono:

Miglioramenti generali al programma:

  • formato datetime dipendente locale (e cercare di gestire meglio fusi orari);
  • risolti vari problemi minori di memoria;
  • usa sRGB come profilo di visualizzazione su tutte le versioni di OS X, corregge profilo del monitor applicato due volte.

rawspeed (supporto per telecamera appena aggiunto dovrebbe essere considerato sperimentale per il
momento):

  • Olympus E-M10 Mk2;
  • Canon G3 X;
  • Canon PowerShot SX60 HS;
  • Sony A7R II;
  • Fuji X-A2;
  • Rilevamento pixel difettoso Panasonic FZ1000;
  • Panasonic TZ70 alias / ZS50 al TZ71;
  • migliorare il supporto NX1 / NX500 Samsung (gestire le modalità 12bit);
  • non carica i file corrotti Kodak KDC.

noise profiles:

Nikon D3300;
Canon PowerShot S120;

Piccoli aggiornamenti per la traduzione dello svedese.

Comunque, per vedere tutte le nuove funzionalità ed i miglioramenti che Darktable 1.6.9 porta con se, questa la pagina del rilascio.

Sono state anche fissate le caratteristiche del futuro Darktable 2.0 che come viene specificato sull’articolo ancora non si sa la data di rilascio anche se poi viene accennata la data di fine anno.

Darktable ha una interfaccia utente non proprio semplice da utilizzare per un neofita. Come funzioni lo possiamo comparare a Lightroom di Adobe. Software non per l’utilizzo di tutti perchè ci si addentra nella fotografia quindi più per i professionisti o al massimo gli appassionati della fotografia.

Darktable è disponibile pacchettizzata per tutte le distribuzioni principali Linuxe per Mac OSX, ma anche per Solaris, FreeBSD. Purtroppo non c’è una versione compilata del software per Windows (sul link per le installazioni viene specificato che la comunità non ha contribuito a creare un installer. Se proprio si vuole installarlo lo si deve fare dai sorgenti).

Link alla Home del progetto;

Link per installare da terminale e per tutte le distro;

Link per il download da SourceForge;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*