CloudCompare v2.5.4


Nuovo aggiornamento per CloudCompare ora la versione a disposizione è la v2.5.4, anche questa volta (anzi in anticipo di due giorni) preciso come sempre a due mesi dall’ultimo aggiornamento è disponibile la nuova versione del software per le nuvole di punti.

Ricordiamo che originariamente CloudCompare è stato progettato per eseguire il confronto tra due nuvole di punti 3D o tra una nuvola di punti ed una maglia triangolare.

Oggi però il software è molto migliorato ed è cresciuto di più di quando forse si pensava, dispone ora di molti algoritmi avanzati che permettono al software di fare il ricampionamento, la registrazione, colore, calcolo delle normali, ecc.

CloudCompare è un software Open Source e multi-piattaforma capace di aprire e salvare in diversi formati, come BIN, ASCII, PLY, OBJ, VTK, LAS, E57, OUT, PCD, SOI, PN,PV, ICM, mentre permette il salvataggio per le nuvole di punti in BIN, ASCII, PLY, LAS, E57, VTK, PN, PV, PCD mentre per le mesh in OBJ, PLY,VTK, MAYA (ASCII).

Rilasciato infatti, il 19.04.2014 il nuovo aggiornamento di CloudCompare la versione v2.5.4. La cosa più importante o comunque una delle più importanti di questa nuova versione è l’aggiunta di nuovi tipi di file supportati. Sono supportati infatti “OFF meshes” e le nuvole in PTX (anche se solo in lettura è una delle cose che mi fa più piacere).

CC Versione 2.5.4

CC Versione 2.5.4

Mentre per i miglioramenti apportati c’è il “Quadro sensore” aggiornato, con aggiunte i sensori della fotocamera proiettive ed il nuovo metodo “View from sensor“.

Migliorato il filtro per l’importazione di file STL. Aggiunto un nuovo pulsante “use last” nella finestra di dialogo “Global shift/scale“. Non verrà più spostata di default la Coordinata Z se è di piccole dimensioni.

Modifiche allo strumento di registrazione ICPICP registration tools“. Nuovo metodo per convertire le Normali nel menu “Edit > Normals > Convert to” .  Modificato “sand box” per esportazione della nuvola. Modifiche anche a “Camera link” che riguardano lo zoom globale (icona con la lente) ed al centro di rotazione. Migliorata anche la modalità in linea di comando.

Tra le aggiunte invece troviamo il nuovo metodo “Tools > Fit > 2D1/2 Quadric“, il nuovo metodo “Edit > Colors > Interpolate from another entity“, che ci permette di impostare i colori di una nuvola interpolando i colori di un’altra nuvola, al momento si può prendere solo il colore del punto vicino. Il metodo per il sottocampionamento “Subsample” ora può essere richiamato su più nuvole contemporaneamente.

Corretti anche numerosi bug che rendono ancora più stabile il software.

Aggiunti anche due nuovi plugin:

qCANUPO : per la classificazione automatica delle nuvole di punti;

Plugin CANUPO

Plugin CANUPO

qM3C2 : per calcolare  distanze (con un associato fiducia ) direttamente tra nuvole di punti.

Plugin M3C2

Plugin M3C2

Aggiornamenti anche per la pagina CommandLine sulla pagina del Wiki alla versione 2.5.4. Per vedere tutti i comandi eseguibili direttamente dalla riga di comando.

Come sempre per aggiornare l’ultima versione disponibile sia di CloudCompare che del visualizzatore CCViewer  basta andare sul sito del produttore danielgm e scaricarre direttamente sia il software che il visualizzatore per Windows disponibile sia per sistemi a 32 che a 64 bit.

Per Linux si rimanda a un sito dove troviamo pacchettizzato in un unico file .DEB, aggiornabile anche da PPA grazie al lavoro di Romain Janvier disponibile QUI. Il file è unico ed installandolo troveremo sia CloudCompare (ultima versione pacchettizzata) che il visualizzatore ccViewer.

Al momento anche se sul sito di Romain la versione che si scarica è nominata 2.5.3 in realtà si scarica la versione 2.5.2. Viene specifica che al momento è “occupato” e si dovrà apettare per avere la versione per Linux pacchettizzata.

Stesso discorso fatto per l’OS Linux vale per Mac OS X (l’attuale versione funziona sulle versioni di OS X dalla 10.6 e successive) anche qui è presente un unico file pacchettizzato in .dmg grazie al lavoro in questo caso di Andy Maloney. Per il download anche dalla pagina principale del progetto saremo indirizzati al sito QUI.

Dato che CloudCompare è un software Open Source da github si possono scaricare i sorgenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*