MeshLab 2020.06


Il 2020 per MeshLab ha rappresentato un cambio di passo importante per quanto concerne i rilasci. Infatti, fino ad inizio anno è stato rilasciato in verione Beta MeshLab 2020.01. Poi da febbraio è stata fatta un’altra scelta rilasciando ogni mese una versione. Cosa che continua ancora. Disponibile infatti dal 01 giugno MeshLab 2020.06.

MeshLab è un software Open Source per l’elaborazione e l’editing delle meshes triangolari 3D. Il programma ha una serie di strumenti per l’editing, il cleaning, l’ispezione, il rendering, texturing e la conversione delle maglie. Offre funzionalità per l’elaborazione dei dati grezzi prodotti da strumenti quali scanner 3D ed è utile per la preparazione di modelli per la stampa 3D. Un classico coltellino svizzero con molte funzionalità oltre ad essere estendibile ma altrettanto ostico nell’utilizzo.

Fonte meshlab.net

MeshLab dispone di strumenti di supporto di alta qualità per l’acquisizione e l’allineamento dei dati 3D. E’ possible eseguire l’allineamento su mesh e nuvole di punti provenienti da diverse fonti, tra cui gli scanner attivi (sia a breve che a lungo raggio) e strumenti 3D da immagine. Offre tool per la presentazione e la visualizzazione, per l’elaborazione del colore utilizzando una serie di filtri photoshop-like, oltre alla possibilità di scrivere esplicitamente funzioni di colore. MeshLab offre ancora una serie di filtri automatici, semi-manuali e interattivi per la pulizia dei modelli 3D oltre alla possibilità di confrontare più modelli. E’ possibile scalare posizionare ed orientare un modello (utile per le scansioni 3D), possibile il remeshing, la possibilità di misurare ed analizzare un modello o integrare un modello 3D con delle entità in 2D (come le immagini). MeshLab è utile anche per la Stampa 3D.

MeshLab 2020.06

Quindi MeshLab si aggiorna ogni primo giorno del mese tramite un sistema automatico sul repository Github con le versioni a disposizione sulla pagina delle versioni. Certamente le modifiche sono minime e solitamente si correggono dei bug anche se con questa ultima versione le modifiche sono maggiori. In dettaglio le variazioni rispetto all’ultima versione sono:

A causa dei problemi con QtScript e di tutti i problemi ad esso correlati, in MeshLab si stà abbandonando il supporto ai plug-in XML, e quindi tutti i plug-in XML sono stati trasformati in plug-in classici in questa versione. I plugin coinvolti sono:

  • Screened Poisson;
  • Measure;
  • Voronoi;
  • Mutualinfo;
  • Sketchfab.

A causa di questo porting, tutti i vecchi script MeshLab .mlx che coinvolgono uno di questi plugin potrebbero non funzionare su MeshLab e MeshLabServer 2020.06. A partire da MeshLab 2020.07, i plug-in XML non verranno compilati e non potranno più essere caricati.

Basato sulle librerie VCG è disponibile per i principali sistemi operativi Windows, Mac OSX e Linux, e con funzionalità ridotte per iOS (iPhone, iPad) e Android.

Il software supporta diversi tipi di file, nello specifico importa file PLY, STL, OFF, OBJ, 3DS, COLLADA, PTX ed esporta oltre a quelli sopra citati anche in VRML, DXF, U3D.

MeshLab è un programma relativamente giovane, nato infatti nel 2005 come parte del FGT (Fondamenti di Grafica Tridimensionale) del Dipartimento dell’Università di Pisa (ebbene si è un progetto italiano) scritto all’inizio (come specificato nel sito) da un manipolo di studenti.

MeshLab viene utilizzato in diversi contesti accademici e di ricerca essendo un prodotto aperto ed estendibile, come la microbiologia, il patrimonio culturale, la ricostruzione delle superficie, la paleontologia.

Home meshlab.net

Link a MeshLab su GitHub

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.