Autodesk Meshmixer 3.1


Dopo oltre un anno di sviluppo e di rilasci di versioni in beta è finalmente disponibile la nuova versione di Autodesk Meshmixer.

Da poco è disponibile la nuova major release Autodesk Meshmixer 3.1 data del rilascio 29 marzo 2017. La nuova versione oltre che in inglese è disponibile anche localizzata in giapponese.

Autodesk Meshmixer 3.1

Autodesk Meshmixer 3.1

Più nel dettaglio i miglioramenti e le modifiche di Meshmixer 3.1 rispetto alla versione precedente sono:

  • Disaccoppiato da 123D;
  • Dimensioni dell’installer ridotte;
  • Aggiunto il file di aiuto hotkey;
  • Supporto automatico per i schermi ad alti DPI su Windows;
  • Miglioramenti del menu;
  • Rimossi servizi di parte terza per le stampe;
  • Migliorato hotbox: usando la combinazione di tasti Shift+Space si manterrà la casella hot box aperta;
  • Nuovo comando da riga di comando  “–yup” che costringe l’asse y come asse verticale, ignorando l’impostazione di configurazione;
  • Preserva le impostazioni per “Uniform Scaling, Add Tube”;
  • Salva le impostazioni di generazione della struttura portante in strumento di sporgenze come preset personalizzato;
  • Aggiornate le funzionalità di analisi dei dati esistenti;
  • Miglioramento delle API relative a C#.

Naturalmente la correzione di numerosi bug.

Autodesk Meshmixer 3.1 è capace di importare ed esportare in diverse estensioni. Importa file in OBJ, STL, AMF, 3MF, PLY, off, mix ed esporta nei formati di file OBJ, STL, 3MF, dae, PLY, WRL, smesh.

Il download di Autodesk Meshmixer 3.1 per Windows per i soli sistemi a 64 bit è di 97.1 MB. Di 94.3 MB la versione Mac OS. E’ richiesto Microsoft Windows 7 o versioni successive o OS X / MacOS 10.7 o versione successiva. Almeno 4GB di RAM.

Nota a parte per la versione Linux non più aggiornata dalla versione 2.9 per Ubuntu 14.04 quindi tre anni.

La novità per la versione Linux non consiste in un aggiornamento (come molti avrebbero voluto) ma come si può vedere nel forum sezione Linux “Meshmixer running on all modern Linux distributions ” dove un utente ha creato una immagine Docker di Meshmixer che gira su tutte le distribuzioni Linux compatibili con Docker. Quindi è possibile utilizzare la versione disponibile anche su una distro più aggiornata. Per maggiori info visitate il forum.

Ricordo sempre che Autodesk Meshmixer è un software di progettazione che si basa sulle mesh triangolari dinamici ad alta risoluzione ed è disponibile in versione aggiornata e stabile per i sistemi operativi Mac OS X e per Windows64 bit.

Per scaricare l’aggiornamento il sito è Meshmixer.com

Sempre molto aggiornato e da seguire per scoprire tutti i segreti del software il canale su YouTube Autodesk Meshmixer 101 con tanti video didattici.

Autodesk aveva acquistato il software nel 2011. Ed ora, il suo sviluppatore principale Ryan Schmidtde scrive il software come uno strumento gratuito e potente per creare i proprio prodotto 3D senza troppo fastidio.

Meshmixer è un programma di progettazione basato su mesh triangolari (così come suggerisce il nome stesso) dinamici ad alta risoluzione ed ora con una forte attenzione alla stampa 3D.

Per vedere tutti gli articoli sul blog di questo software questo il link: tag meshmixer;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*