Voxelizer 1.4.15


Disponibile nuovi aggiornamenti per Voxelizer, software avanzato, gratuito, multi – piattaforma per la stampa 3D di origina polacca. L’ultimo aggiornamento disponibile è Voxelizer 1.4.15.

Il software, anche se multi – piattaforma e in aggiornamento costante. Costante però che riguarda i soli sistemi operativi Windows a 32 e 64 bit e Mac OS X per i quali è disponibile l’ultima Voxelizer 1.4.15. Mentre, per Linux siamo ormai da tanto fermi alla versione 1.1.1 nel formato .deb e solo per sistemi a 32 bit.

VOXELIZER 1.4.15

Più nel dettaglio gli aggiornamenti ultimi cioè quelli della versione 1.4.14 rispetto alla versione precedente apporta numerose modifiche (la versione 1.4.15 corregge un bug presentatosi nella 1.4.14). Le modifiche principali sono:

Modifiche principali:

  • Altezza layer Adaptive;
  • Migliorato il flusso di lavoro per la fresatura in 2D;
  • Reso più sicuro il funzionamento manuale della stampa;

Generale:

  • Migliorata del 25% la velocità di generare gcode e sono previsti ulteriori miglioramenti;
  • Aggiornato il sistema di aggiornamento di Voxelize, che ora convalida i file di aggiornamento scaricati;
  • Le impostazioni di stampa sono ora inclusi nel gcode;
  • Migliorate le impostazioni predefinite;
  • Altri piccoli miglioramenti;

Interfaccia:

  • Migliorata la vista 3D, con conseguente miglioramento in prestazioni e stabilità;
  • Altri miglioramenti al disegno;

Comunicazione con la stampante:

  • Non è più possibile uscire dalla zona di lavoro della stampante con Voxelizer;
  • Si mette in pausa il programma con il tasto X;

Stampa 3D:

  • Nuova opzione che rende il livello del layer in base alla complessità cdel modello ad una determinata altezza, invece che di un valore fisso;
  • Migliorato l’ordine delle linee di stampa per i modelli più complicati;
  • La distanza minima è ora definita in millimetri;
  • Risolto e migliorato la determinazione della posizione di partenza;

Fresatura 2D:

  • Riorganizzate le impostazioni per essere più intuitive;
  • Aggiunta una immagine di aiuto al flusso di lavoro;
  • Possibile generare gcode co Z <0;
  • Possibilità di specificare un senso orario o antiorario alla fresatura;

Editor DXF:

  • Possibilità di importare più tipi di entità dallo standard DXF;
  • Aggiunto un pulsante “center all” che consente di centrare tutte le linee;

Altri miglioramenti e naturalmente tante correzioni di bug.

Comunque per vedere tutta la cronologia degli aggiornamenti basta andare alla pagina per il download. Per effettuare il download basta inserire una mail valida premere “Send” e sarà possibile scegliere la versione di Voxelizer da scaricare in base anche all’OS che si utilizza.

Voxelizer è un software che utilizza i pixel piuttosto che le mesh triangolari una tecnica chiamata voxelization da qui anche il nome del software.

Voxelizer è dedicato sopratutto alla stampante come detto prima aggiornataZmorph 3D 2.0 S dato che è creato in casa dalla società produttrice di stampanti 3D, ma, è compatibile tutte le stampanti RepRap 3D tra cui Makerbot eUltimaker. Il software apre anche altre possibilità dato che permette il processo di fresatura 3D ed il taglio laser.

Voxelizer con gli ultimi aggiornamenti è in grado di di generare gcodesdalla geometria 3D. Ed ora è capace di importare anche file con estensioni più diffuse quali OBJ oSTL.

In Voxelizer l’oggetto viene convertito in voxel. Infatti, l’intero modello da stampare viene trattato nel suo complesso volumetrico (come atomi).

Link al sito Voxelizer;

Link al sito delle stampanti Zmorph 3D;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*