Voxelizer 1.4.2


Disponibile un nuovo aggiornamento per Voxelizer, software polacco avanzato, gratuito e multi – piattaforma per la stampa 3D. Disponibile ora l’ultima versione Voxelizer 1.4.2.

Schermata per il download di Voxelizer 1.4.2

Schermata per il download di Voxelizer 1.4.2

Le novità della Voxelizer 1.4.2 rispetto alla versione precedente sono:

  • Come prima modifica ad ogni nuova versione disponibile verremo ora avvisati da una richiesta di aggiornamento ogni qualvolta lanciamo l’applicazione. Con la possibilità di aggiornare automaticamente se si accetta la richiesta, manuale e possiamo decidere se installare anche gli aggiornamenti “unstable” generalmente più frequenti di quelli stabili;
  • Aggiunto in questa versione l’opzione “scansione a tratti” che dovrebbe garantire una maggiore robustezza della scansione. Per usarlo barra degli strumenti > scanning properties ed impostare un valore maggiore d i uno. Si effettuerà una scansione in più parti, il che la rende meno sensibile alle variazioni di luce ma con un piccolo aumento di tempo;
  • Sempre per la scansione aggiunto un nuovo indicatore “Camera FPS“, mostrando l’effettiva framerate della macchina fotografica dello scanner;
  • Si può ora disattivare l’accelerazione della GPU;
  • Aggiunto una riduzione di rumore aggiuntivo;
  • Creata una nuova vista del progetto ad albero dove è possibile creare manualmente gruppi di oggetti che possono essere spostati tra i vari gruppi trascinandoli;
  • Come altre aggiunte troviamo le operazioni sui voxel che dovrebbero essere molto più veloci. Aggiunta l’opzione “brim + bo“. Si può aprire la barra dei filtri con il clic destro su un oggetto e selezionare “filters -> more“. In “dxf view” si possono rimuovere i componenti collegati selezionando “remove” come modalità di modifica e shift-clic sul componente. Pulsanti di apertura delle impostazioni sono ora state aggiunte alla barre degli strumenti.
  • Corretti poi una serie di bug.

Per vedere la cronologia degli aggiornamenti basta andare alla pagina per il download. Per effettuare il download basta inserire una mail valida premere Send e sarà possibile scegliere la versione di Voxelizer.

Come detto è multi – piattaforma ma gli ultimi aggiornamenti sono disponibili solo per L‘OS Windows disponibile come detto la versione 1.4.1 per 32 e 64 bit oltre che la 1.3.3. Per Mac OS X è disponibile la versione 1.3.1 e la 1.4.0 in versione sperimentale ed instabile. Mentre la versione per Linux disponibile nel formato .deb è ancora ferma alla versione 1.1.1.

Voxelizer è un software che utilizza i pixel piuttosto che le mesh triangolari una tecnica chiamata voxelization da qui anche il nome del software.

Voxelizer è dedicato sopratutto alla stampante come detto prima aggiornata Zmorph 3D 2.0 S dato che è creato in casa dalla società produttrice di stampanti 3D, ma, è compatibile tutte le stampanti RepRap 3D tra cui Makerbot e Ultimaker. Il software apre anche altre possibilità dato che permette il processo di fresatura 3D ed il taglio laser.

Voxelizer con gli ultimi aggiornamenti è in grado di di generare gcodes dalla geometria 3D. Ed ora è capace di mportare anche file con estensioni più diffuse auali OBJ o STL.

In Voxelizer l’oggetto viene convertito in voxel. Infatti, l’intero modello da stampare viene trattato nel suo complesso volumetrico (come atomi).

Link al sito Voxelizer;

Link al sito delle stampanti Zmorph 3D;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*