Krita 3.3.2


Appena rilasciato un nuovo aggiornamento per Krita. Disponibile per il download Krita 3.3.2 che corregge due importanti regressioni riscontrati nella versione precedente.

Krita, software open source di livello professionale per il digital painting denominato dallo staff “lo studio digitale gratuito full-optional di pittura per artisti

Ricordo che Krita faceva parte della suite Calligra e che dalla versione 3.0 si è staccato proprio dai repository di Calligra ed ora dispone di un repository tutto suo così come il wiki ed il manuale sono separati dalla suite. Il codice è stato ampiamente ripulito ed è stato effettuato il porting alle librerie QT 5 e KDE Frameworks 5.

Le due regressioni che hanno portato al rilascio della nuova versione sono:

  • In Krita 3.3.1 leggeva le impostazioni dei pennelli con le texture in modo errato. Questo è risolto;
  • L’aggiornamento di Windows 1709 ha interrotto la gestione dei tablet wintab e Windows Ink in vari modi; in questa versione di è lavorato perchè questo funziona nuovamente in Krita.

Le principali novità introdotte oltre ai due elencati sopra da Krita 3.3.2 rispetto alla versione precedente sono:

  • Per l’animazione:
    • Consente ora di esportare i fotogrammi vuoti dopo la fine dell’animazione;
    • Consente un render fino a 10.000 fotogrammi;
  • Aggiunta una nuova opzione da riga di comando che serve per avviare Krita con una nuova immagine vuota: krita –new-image RGBA, 8,5000,3000;
  • Per le prestazioni:
    • Migliorata la memorizzazione nella cache per le maschere di effetto e selezione;
    • Risolto una perdita nel pennello;
    • Migliorate le prestazioni quando si utilizza hardware-accelerated;
  • Prestazioni in Windows: migliorare le prestazioni durante il caricamento delle icone;
  • In macOS: rende correttamente il frame overlay per frame;
  • Per i Filtri:
    • Ora è possibile modificare le impostazioni del filtro direttamente nel xml utilizzato per salvare le definizioni dei filtri nei file .krita.;
    • Aggiunto un nuovo filtro di bilanciamento del colore ASC_CDL, con opzioni Slope, Offset e Power;
  • Crashes: fix a crash that happened when closing a second document with infinite canvas active;
  • Layers: Make it possible to copy group layers;
  • UI: make it possible to use the scroll-wheel to scroll through patterns when the patterns palette is very narrow;
  • UI: Improve drag and drop feedback in the layer panel;
  • UI: Hide the lock and collapse titlebar icons when a panel is floating;
  • G’Mic viene aggiornato all’ultima versione.

Per vedere l’elenco completo delle modifiche questa la pagina.

Per l’installazione su OS Windows se si riscontrano problemi seguire le iscruzioni per utilizzare i simboli di debug in modo che possiamo capire dove Krita si blocca. Krita è un software open source e tutti sono invitati a lavorare sulle sue caratteristiche, segnalare se si riscontrano bug, o è possibile dare una mano in molti altri modi.

Il download è disponibile per i principali sistemi operativi: Windows “a 64 e 32 Bit ma anche in versione portatile”, Linux “come AppImage a 64 bit” e Mac OSX “versione minima OS 10.9” e come sorgente. Questo il link.

Disponibile anche una versione di prova per Windows definita speciale. Si tratta di Krita 4.0 pre-alpha. Versione molto instabile da testare con due nuove funzionalità che dovrebbero risolvere i principali problemi del software sulla piattaforma di Redmond.

  • Supporto per ANGLE;
  • Supporto nativo per la tecnologia n-trig pen nella linea di prodotti Microsoft Surface, utilizzata anche da Asus, Dell e HP nei convertibili che utilizzano una penna.

Questo il link che rimanda alla notizia e da dove è possibile scaricare Krita 4.0 pre-alpha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*