GMail, allegati fino a 10 GB


Inviare un file di posta di grandi dimenzioni è sempre stato un grande problema, le soluzioni c’erano però non è mai stato semplice come invece sta per renderlo Google.

Google, infatti ha annunciato che presto potremmo inviare allegati con GMail fino a 10 GB, questo grazie all’integrazione di Google Drive (ricordiamo inoltre che tutti i file presenti prima su Google Docs, sono passati automaticamente su Google Drive) in GMail.

Google Drive Logo

Google Drive Logo

Il limite imposto ad ora si limita a 25 MB un bel balzo in avanti 400 volte maggiore del limite che farà felici tutti quelli che devono mandare file di grandi dimenzioni; ed ora sarà possibile farlo senza lasciare l’interfaccia GMail che presentarà una nuova icona studiata per la condivisione.

Da qui, invieremo al destinatario il link del file salvato in Google Drive e solo l’utente autorizzato per la condivisione potrà visualizzare tale file.

Questo sarà possibile perchè al momento dell’invio del messaggio GMail, verificherà che i destinatari abbiano l’accesso al file, in caso contrario ci chiederà di modificare le autorizzazioni del file tramite una finestra pop-up in modo da renderlo condivisibile solo al destinatario del messaggio e come detto senza uscire o interrompere l’invio del messaggio.

Il servizio di integrazione di Google Drive in GMail dovrebbe essere attivo a giorni e verremo avvisati tramite una mail, non resta che aspettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*