Nuova piattaforma Open Data del LaMMa


Il Consorzio LaMMa, Laboratorio di Monitoraggio e Modellistica Ambientale per lo sviluppo sostenibile, famoso per i suoi modelli meteo utilizzati da una grande varietà di utenti anche per la navigazione nel mar mediterraneo, ha rilasciato all’indirizzo dati.lamma.toscana.it la piattaforma Open Data LaMMA che consente di scaricare i dati e le informazioni prodotte e gestite dal Consorzio. Tra queste spiccano quelle relative ai dati meteo, quelli geospaziali e altri per un totale di circa 220 dataset.

LaMMa

I dati sono organizzati in cinque categorie principali: meteo, trasparenza, territorio, climatologia e mare.

Alcuni dati sono soggetti a precisi vincoli, quali ad esempio la tutela della privacy, la sicurezza nazionale o la proprietà intellettuale. Altri invece possono essere liberamente diffusi e riutilizzati da tutti.

Le informazioni delle pubbliche amministrazioni distribuite possono stimolare lo sviluppo di servizi innovativi per il turista, le famiglie, il cittadino come altre possono consentire una ottimizzazione dei servizi o la creazione di ulteriori applicazioni o anche consentirne una migliore organizzazione. Per tali motivi tali informazioni possiedono un grande valore economico e un forte potenziale di crescita innovativa: aprire i dati pubblici significa creare nuove opportunità per il territorio, basate sul loro riutilizzo creativo, proponendo e inventando nuove soluzioni a problemi comuni, senza aggravio per le attività della pubblica amministrazione.

Il catalogo Open Data del Consorzio LaMMA mette a disposizione questi dati, favorendone il riutilizzo sia in senso tecnologico che giuridico. I dataset contenuti al momento riguardano prevalentemente il settore meteo e la parte geospaziale, ma sono in continua integrazione anche altri ambiti quali quelli associabili ai criteri di una amministrazione trasparente.

Il processo di costituzione del catalogo dei dati ha avuto inizio a partire dai dataset disponibili sul geoportale del Consorzio LaMMA, da cui la preminenza di informazioni presenti sia in ambito geospaziale che in riferimento alla categoria “meteo”. Il settore meteorologico è infatti quello storicamente ed istituzionalmente di maggior visibilità rispetto le attività del Consorzio LaMMA.

Altri ambiti di attività quali i servizi di elaborazione su dataset geografici verso Regione Toscana, non sono resi qui disponibili, ma demandati al geoportale e portale opendata di Regione Toscana.

Ogni voce contiene una descrizione dei dati (metadati) e altre informazioni utili, come i formati disponibili, la libertà di accesso e riuso, e gli argomenti che i dati affrontano.

Il livello di innovazione che realizza la liberazione dei dati è notevole: già solo l’apertura di un semplice dato da parte di una struttura pubblica è un grande risultato in termini di cambiamento organizzativo in direzione della cultura del dato e dell’economia della conoscenza.

Per questo, il catalogo è in continua evoluzione: ogni integrazione è oggetto di valutazione e di rimodulazione dei processi di elaborazione dal dato grezzo a quello finale o di semplice visualizzazione. Con l’apertura dei dati, infatti, si creano connessioni prima non previste, che generano un cambiamento nel modo di pensare e di lavorare, di studiare un determinato fenomeno: dal dato come risorsa privata per scopi scientifici al dato come “bene pubblico” per scopi pubblici e sociali.

Il software utilizzato per l’implementazione è CKAN, la piattaforma leader mondiale per i portali di dati open-source, sviluppato dalla Open Knowledge Foundation: un’organizzazione no-profit che promuove il sapere libero.

CKAN è una soluzione software completa e pronta all’uso che rende accessibili e utilizzabili i dati – fornendo strumenti per ottimizzarne la pubblicazione, la ricerca e l’utilizzo (inclusa l’archiviazione dei dati e la disponibilità di solide API). CKAN si rivolge alle organizzazioni che pubblicano dati (governi nazionali e locali, aziende ed istituzioni) e desiderano renderli aperti e accessibili a tutti.

CKAN è usato da governi e categorie di utenti in tutto il mondo per gestire una vasta serie di portali di dati di enti ufficiali e di comunità, tra cui portali per governi locali, nazionali e internazionali, come data.gov.uk nel Regno Unito e publicdata.eu dell’Unione Europea, dados.gov.brin Brasile, portali di governo dell’Olanda e dei Paesi Bassi, oltre a siti di amministrazione cittadine e municipali negli USA, nel Regno Unito, Argentina, Finlandia e altri paesi.

http://dati.lamma.toscana.it

(Fonte LAMMA) – Via rivista – geomedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.