PyRate software open per il monitoraggio della deformazioni da satellite


Il nuovo software “PyRate” è stato presentato questa settimana presso il workshop della European Space Agency Fringe 2017 ad Helsinki in Finlandia.

PyRate è un software open source sviluppato in Python per la raccolta e l’analisi dei dati della serie temporale di spostamento interferometrico rilevato con radar ad apertura sintetica (InSAR) dei satelliti Copernicus.

L’InSAR è un metodo altamente preciso e non invasivo per rilevare i cambiamenti nell’altezza della superficie terrestre utilizzando immagini satellitari. E’ una tecnica di monitoraggio satellitare altamente accurata che utilizza più immagini radar (SAR) di un’area per identificare i pattern di movimento della superficie nel tempo.

Fonte rivistageomedia

Fonte rivista geomedia

Finora l’InSAR è stato utilizzato quasi esclusivamente da ricercatori ma presto questo potrebbe cambiare. Nel 2015, ad esempio, il team di ricerca dell’UNSW di Sydney ha usato l’InSAR per prevedere con successo un secondo terremoto in Nepal. Con il nuovo software di Geoscience Australia, questa funzionalità può essere aperta a campi diversi, aiutando nella risposta alle catastrofi e nella gestione del territorio.

Monitorando i movimenti della superficie terrestre, gli scienziati possono migliorare la comprensione di come la crosta terrestre cambia nel tempo, compresi i cambiamenti di elevazione causati dai più grandi terremoti e la possibilità di sfruttare l’acqua sotterranea e l’estrazione delle risorse.

Il nuovo software si basa su una traduzione in Python del software π-RATE dell’Università di Leeds. Ciò fornisce una soluzione portatile e libera che è scalabile da computer desktop per l’elaborazione di piccole aree a grandi super-nodi di computer per condurre analisi regionali o a scala continentale.

Il nuovo software consentirà a Geoscience Australia di aumentare la propria capacità di elaborazione dell’InSAR e supporterà anche altri scienziati per utilizzare l’archivio nazionale sempre più in espansione dei dati Sentinel-1 SAR disponibili tramite l’hub Data Copernicus Australia, in particolare per l’analisi della serie temporale InSAR.

ll software PyRate versione 0.2.0 è disponibile tramite Github e via PyPI, il python package index, con la supporting documentation.

Via rivistageomedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*