SSAP2010 4.7.2


Nuovo aggiornamento disponibile per SSAP2010, software freeware per verificare la stabilità dei pendii naturali e artificiali o con elementi di rinforzo.

Secondo aggiornamento del 2016. Disponibile dal 19 marzo 2016 SSAP2010 4.7.2 sia in versione installabile che portatile.

Ricordo sempre che SSAP è l’acronimo di SLOPE STABILITY ANALYSIS PROGRAM. Strumento avanzato, sviluppato in circa 20 anni di sviluppo e che offre agli utenti un set di strumenti per effettuare verifiche di stabilità dei pendii naturali e artificiali o con elementi di rinforzo.

SSAP2010 Schermata principale

SSAP2010 Schermata principale

Il software è creato e mantenuto dal Dr. Geologo Lorenzo Borselli ed è aggiornato regolarmente. Si raccomanda infatti di visitare periodicamente (per chi lo utilizza) la pagina di download per scaricare e tenere il programma sempre aggiornato con l’ultima versione disponibile.

Le correzioni e le aggiunte di SSAP2010 4.7.2 rispetto alla versione precedente sono:

  • Due nuovi metodi di calcolo Rigorosi per la analisi all’equilibrio limite avanzata. Nella versione 4.7.2 dI SSAP sono stati introdotti 2 nuovi metodi di calcolo rigorosi: Il metodo Chen-Morgestern (1983) che sostituisce il metodo Correia (1988); Un nuovo metodo sviluppato e proposto dall’autore qui per la prima volta come evoluzione e generalizzazione del metodo Morgestern-Price (1965) e Chen-Morgestern (1983). Entrambi i nuovi metodi sono descritti in dettaglio nella nuova appendice I del manuale insieme a una analisi comparativa tra i vari metodi rigorosi sopra un pendio Benchmark usato nella letteratura scientifica internazionale come test per i programmi di stabilità;
  • Algoritmo di identificazione dei tension cracks entro il pendio. Prodotto un aggiornamento consistente dell’algoritmo cuore del sistema esperto che consente di indentificare in maniera ottimale la posizione dei tension cracks nel pendio e una correzione all’algoritmo che consente di rispettare maggiormente le aree di esclusione da tension craks identificate dall’utente;
  • Algoritmo di smussatura automatica delle distribuzioni delle pressioni di poro. La distribuzione di pressione di poro può occasionalmente presentare delle leggere irregolarità che vengono ora leggermente smussate da un algoritmo apposito in modo da rendere tali distribuzioni più fisicamente basate;
  • Correzione di bug nella procedura di lettura dei dati dei files .GRD (geogriglie). A partire dalla versione 4.6.6, del 2-10-2015, e’ stata introdotta la possibilita’ di inserire la lunghezza di un risvolto opzionale a destra di ogni geogriglia. Putroppo la conseguente modifica al sistema di lettura dei dati nei files .GRD non e’ stata perfetta. Quindi in alcuni casi si verificava che nella lettura dei coefficienti di interazione suolo geogrliglia (alpha e fb) e della lunghezza dei risvolti si produceva un errore grave, ovvero i 4 valori venivano posti uguali a 0.0, In questi casi l’effetto delle geogriglie veniva annullato completamente. Desidero ringraziare il Dr. Geol. Gabriele Menchetti che ha segnalato la anomalia e ha permesso la sua rapida correzione;
  • Nuovo manuale di SSAP2010 aggiornato alla versione 4.7.2. Aggiornamento del manuale con la descizione dei nuovi metodi di calcolo rigorosi LEM aggiunti a quelli precedentemente disponibili. La descizione dei metodi di calcolo Chen e Morgesterne(1983) e Borselli (2016) e’ presente ora nella nuova Appendice I del manuale. Riscrittura completa della appendice B;
  • Aggiornamenti minori interfaccia utente , messaggi, e Grafici mappe a colori FS;
  • Si consiglia, ove possibile, di utilizzare la versione SSAP a 64 bit che offre maggiore velocita’ e quindi maggiore efficienza dell’uso del tempo macchina;

Per una corretta installazione di SSAP2010 o per utilizzarlo come software portatile dato che ha tanti collegamenti e l’installazione può risultare complicata, si raccomanda di seguire la pagina “NOTE SULLA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE del SOFTWARE“. Mentre a questa pagina possiamo vedere le caratteristiche del software.

Se abbiamo già installato una versione precedente bisogna prima disinstallarla. Il software può essere installato anche su una chiave USB e nella versione portatile andremo ad installare QCAD come CAD integrato.

Il software, come viene specificato sia sul sito che sulla licenza d’uso non è un software commerciale e viene distribuito solo tramite web senza fini di lucro, non è un software Open Source in quanto il codice sorgente resta esclusivo al solo autore.

Home del progetto ssap;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.