SSAP2010 4.8.6


Aggiornamento per SSAP2010, software freeware per verificare la stabilità dei pendii naturali e artificiali o con elementi di rinforzo. L’ultima versione disponibile per il download è SSAP2010 4.8.6 con data di aggiornamento del 22 luglio 2017.

Ricordo che: SSAP è l’acronimo di SLOPE STABILITY ANALYSIS PROGRAM. Strumento avanzato, sviluppato in oltre 25 anni di sviluppo e che offre agli utenti un set di strumenti per effettuare verifiche di stabilità dei pendii naturali e artificiali o con elementi di rinforzo. SSAP2010 si rivolge sopratutto a Geologhi, Ingengeri, ricercatori ma anche alle Pubbliche Amministrazioni.

Il software è creato e mantenuto dal Dr. Geologo Lorenzo Borselli ed è aggiornato regolarmente. Si raccomanda infatti di visitare periodicamente (per chi lo utilizza) la pagina di download per scaricare e tenere il programma sempre aggiornato con l’ultima versione disponibile.

SSAP2010 4.8.6

Le correzioni e le aggiunte di SSAP2010 4.8.4 rispetto alla versione precedente sono:

  • Revisione, correzione e ottimizzazione della procedura di calcolo numerico per il metodo Janbu Rigoroso (1973) che ora utilizza la espressione di T(x) secondo Il formalismo di Zhu et al. 2003;
  • Inserimento di filtro per le superfici con rapporto d/L anomalo per il metodo di calcolo Janbu rigoroso (1973);
  • Revisione del metodo di calcolo d Sarma 1 (Sarma 1973) e Sarma 2 (1979) per eliminare possibili anomalie nella funzione T(x) che talvolta si verificano in presenza di discontinuità stratigrafiche caratterizzate da forti differenze di resistenza al taglio (es. strutture in CA interrate);
  • Revisione dell’algoritmo per la generazione delle MAPPE di FS locale con la modalità qFEM. Eliminate le mappe p-qFEM data la loro ridondanza con il metodo qFEM;
  • Nuova mappa di FS locale utilizzando il metodo SRM (Strength Reduction Method) di Matsui & San (1992);
  • Modifica mappa FS locale con medodo LEM: mappa ora generata con valore costante di FS associato a ogni superficia come metodologia classica;
  • Aggiornamento Manuale di riferimento alla versione 4.8.6, con 40 pagine in più e 30 nuove figure a colori tra cui:
    • NUOVA Appendice M: LINEE GUIDA PER SCELTA DEL CRITERIO DI ROTTURA PER I TERRENI: CONDIZIONI NON DRENATE (Breve Termine) E CONDIZIONI DRENATE (Lungo Termine);
    • NUOVA Appendice L con una casistica degli errori più frequenti nella costruzione dei modelli del pendio in SSAP, e le possibili soluzioni per correggerli:
    • ESSTENSIONE Appendice D: classificazione GSI degli ammassi rocciosi fratturati, come la descrizione di una serie di criteri più oggettivi per la determinazione dei parametri GSI e D;
  • Utilizzo del software Freeware QCAD 3.17.3 per la visualizzazione in tempo reale dei grafici dei risultati di verifica;
  • Utilizzo di software Freeware GNUPLOT 5.2 per il rendering grafico delle distribuzioni di forze e pressioni e delle mappe a colori del fattore FS locale e delle mappe della pressione dei fluidi;
  • Modifiche minori alla Interfaccia Utente SSAP2010: finestra principale, finestra Opzioni.

Installazione  e download di SSAP2010

Per una corretta installazione di SSAP2010 o per utilizzarlo come software portatile dato che ha tanti collegamenti e l’installazione può risultare complicata, si raccomanda di seguire la pagina “NOTE SULLA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE del SOFTWARE“ aggiornato il 18 aprile alla release attuale la 4.8.6.

Disponibile anche la nuova versione del Manuale Tecnico con riferimento alla release 4.8.6 aggiornato il 21 luglio 2017.

Mentre a questa pagina possiamo vedere le caratteristiche del software anche questa pagina è stata aggiornata alla versione corrente.

Se abbiamo già installato una versione precedente bisogna prima disinstallarla. Il software può essere installato anche su una chiave USB e nella versione portatile andremo ad installare QCAD come CAD integrato.

Il software, come viene specificato sia sul sito che sulla licenza d’uso non è un software commerciale e viene distribuito solo tramite web senza fini di lucro, non è un software Open Source in quanto il codice sorgente resta esclusivo al solo autore.

Home del progetto ssap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*