Voxelizer 1.2.1


Voxelizer software polacco avanzato e gratuito oltre che multi – piattaforma per la stampa 3D si aggiorna ancora ed ora la  versione a disposizione è la 1.2.1.

E bene ricordare che Voxelizer è un software che utilizza i pixel piuttosto che le mesh triangolari una tecnica chiamata voxelization da qui anche il nome del software. Voxelizer è dedicato sopratutto alla stampante della stessa società la Zmorph 3D, ma sono compatibile tutte le stampanti RepRap 3D tra cui Makerbot e Ultimaker.

Il software apre anche altre possibilità dato che permette il processo di fresatura 3D ed il taglio laser.

Fonte immagine zmorph3d.com

Fonte immagine zmorph3d.com

Voxelizer ancora è in grado di di generare gcodes dalla geometria 3D. E come detto, invece di usare la geometria basata su triangoli come può essere in un classico file OBJ o STL, usa i pixel. Quindi l’oggetto viene convertito in voxel. Infatti, l’intero modello da stampare viene trattato nel suo complesso volumetrico (come atomi).

Molti sono gli aggiornamenti sia della versione 1.2.0 che della versione ultima la 1.2.1.

  • Cambiamenti principali nella versione 1.2.0:
    • Introdotto la modalità multi – oggetto ed ogni maglia è ora un oggetto voxel separato;
    • Tutte le impostazioni di stampa possono essere attivate dalla barra degli strumenti toolbar -> show advanced -> object selection mode;
    • Introdotta la possibilità di assegnare un estruttore diverso ad ogni oggetto voxel;
    • Introdotto un menu di scelta rapida per gli oggetti separati;
    • E’ ora possibile modificare la dimensione del voxel, che consente un controllo preciso sulla memoria;
    • Operazioni booleane possono ora essere eseguite sugli oggetti voxelized;
  • Cambiamenti principali nella versione 1.2.1:
    • Possibilità di salvare e caricare i progetti voxelizer, contenente tutti gli oggetti voxel e le relative impostazioni di stampa;
    • Introdotta l’opzione per impostare la velocità di stampa più lenta per i piccoli perimetri;
    • Comando da tastiera ctrl + s salva il progetto, e in gcode visualizzazione esporta il gcode;
    • Riorganizzato il menu File;
    • Piccole modifiche e correzioni ai filtri;
    • Risolti alcuni problemi di interfaccia;

Per vedere questi e tutta la cronologia degli aggiornamenti basta andare alla pagina per il download. Per effettuare il download basta inserire una mail valida premere Send e sarà possibile scegliere la versione di Voxelizer 1.1.1 per il nostro OS preferito dato che è disponibile per Windows (21.8 MB), Mac OS X (17.4 MB) e Linux (4.6 MB). Si possono scaricare anche tutte e tre le versioni. (La versione per Linux è disponibile nel formato .deb).

Link al sito Voxelizer;

Link al sito delle stampanti Zmorph 3D;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*