DraftSight 2016: Promt dei Comandi 1


DraftSight 2016 Promt dei Comandi vuole essere un aggiornamento al precedente articolo “DraftSight: Promt dei Comandi” anche se ancora valido ma essendo datato, ho voluto riepilogare e aggiornare i comandi utilizzabili dal Promt di DraftSight alla versione 2016 SP0.

Diversamente dell’articolo precedente, in questo caso non ho fatto nessun paragone con il ben più famoso AutoCAD, anche se molti comandi erono e rimangono uguali.

I comandi sono quelli di default alla installazione standard e senza apportare modifiche al file di configurazione che comunque resta accessibile per coloro che vogliono apportare delle scorciatoie personalizzate al proprio utilizzo. Per il file di configurazione il percorso è cambiato. Bisogna andare su Gestisci > Interfaccia o TO dal promt.

Prima modifica importante è il menu superiore Ribbon inserito per la prima volta da DraftSight nella versione 2016 (per Windows) ma implementato per la prima volta da AutoCAD nella versione 2009 (all’epoca grande rivoluzione che personalmente non mi ha mai fatto impazzire, preferisco il vecchio menu anche perché occupa meno spazio sullo schermo).

Attivabile dalla parte superiore dello schermo con “Classic Default” modalità classica e “Drafting and Annotation” modalità Ribbon (Video sotto).

Di seguito i comandi eseguibili dal promt.

Nota: I seguenti comandi sono testati su PC Windows con DraftSight V2016 SP0 e su GNU/Linux con DraftSight V2016 SP0 Beta in italiano, purtroppo non ho potuto provarli sul MAC OS X (gli utilizzatori di OS X sono liberissimi di postare dei commendi sul funzionamento di questi comandi sul loro OS preferito).

  • A = Annulla;
  • B = Creazione di bloccho;
  • C = Cerchio (premuto “C” per la creazione del cerchio, altre possibilità. Creare un cerchio passante per tre punti con “3P”, per 2 punti “2P”, un cerchio con tangente, tangente, raggio con “T”, “TTT” per tangente, tangente,tangente o premere invio e fare un cerchio libero o uno con diametro per impostare il raggio che si desidera);
  • D = Stile di Quota;
  • E = Elimina;
  • F = Raccorda (con varie opzioni);
  • G = Gruppo Rapido (come opzione premere “D” per descrizione e “OME” per nome);
  • H o BH = Tratteggio/Riempimento;
  • I = Inserisci blocco;
  • L = LINEA;
  • M = Sposta;
  • O = Offset;
  • P = Trasla in DraftSight “stessa funzione del PAM”;
  • Q = Modifica Rapida (disponibile solo per la versione Premium);
  • R = Aggiorna;
  • S =Stira;
  • T, N o MT = Testo o Nota stessa funzione, inserisce un testo nel disegno;
  • V = Viste;
  • X = Esplodi;
  • W = Esporta Disegno (apre la maschera salva file);
  • Z = ZOOM;

  • AA o GA = Calcolo Area;
  • AB = Area Chiusa, apre la maschera “inserisci contorno area”;
  • AL = Allinea;
  • AR = Maschera Serie;
  • BO = Area Chiusa, apre la maschera “inserisci contorno area”;
  • BR = Dividi;
  • CH = Apre il menù delle proprietà;
  • CL = Pulisci;
  • CM = Contrassegno Centro, segna con una crocetta il centro di un arco/cerchio;
  • CP o CO = Copia;
  • DI o GD = Calcola Distanza;
  • DO = Anello;
  • DR = Mostraordine;
  • DS = Apre la maschera “Opzioni Utente > Preferenze Utente > Opzioni Disegno;
  • DT = Nota Semplice, premendo “M” apre la maschera “Impostazioni Nota semplice”;
  • ED = Modifica Annotazione, funziona anche il classico DDEDIT di AutoCAD;
  • EL = Ellisse con le opzioni arco, Ellittico, Centro e dopo “R” per rotazione;
  • ER o IM = Riferimenti, apre i riferimenti esterni;
  • ES = Snap ad Oggetti, va in “Opzioni > Preferenze Utente > Opzioni Disegno”;
  • EX = estendi;
  • FI = Selezione Filtro;
  • FL = Flip, sarebbe specchia attivabile anche con SPECCHIA (naturalmente);
  • GR = Tabella Opzioni Grip oggetto;
  • GS = Ottienistato, apre una finestra con tutti i dati del file;
  • GT = Ottienitempo, un timer per il file in uso si può accendere, spegnere, mostrare e ripristinare;
  • HE = Modifica Tratteggio;
  • HI = Nascondi;
  • ID = Calcola XY, trova le coordinate di un punto;
  • IL o XL = Linea Infinita;
  • LA = Gestione Layer;
  • LC = Colore Linea, apre la tavolozza dei colori;
  • LI o GP = Lista Ottieniproprietà;
  • LO = Foglio;
  • LS = Ottieni Proprietà;
  • LT = Stile di linea;
  • MA = Applica Proprietà;
  • ME = Disponi per Lunghezze;
  • MI = Specchia;
  • ML o RL = Multilinea;
  • MM o MS = Modalità Modello, funziona solo nell’area foglio;
  • MO = Ancora una volta proprietà;
  • MV = Finestra, funziona solo nell’area foglio;
  • OP = Opzioni va all’opzione “Preferenze Utente”;
  • OS = Opzioni Snap ad Oggetto funziona anche il -OS;
  • PD = Traslagiù, trasla il disegno in basso;
  • PE = MODIFICAPOLILINEA (con tutte una serie di opzioni);
  • PL = Polilinea;
  • PO o PT = Inserisce un Punto;
  • PR = Per l’ennesima volta Proprietà;
  • PS o SM = Modalità Foglio, funziona solo nell’area foglio;
  • PU = Pulisci;
  • QC = Calcolatrice Rapida;
  • RA = Aggiorna Tutto;
  • RE = Ricostruisci;
  • RN = Rinomina;
  • RO = Ruota;
  • SN = Snap, attiva/disattiva;
  • SC = Scala con l’opzione “R” riferimento;
  • SP = Controllo Ortografico, necessita della suite Microsoft Office installata (non funziona con LibreOffice);
  • SS = Selezione Selettiva (apre la maschera selezione intelligente);
  • ST = Stile Testo;
  • TB = Tabella;
  • TR = Taglia;
  • UC = Stile CCS va in “Opzioni > Impostazione Disegno > Sistema di Coordinate”;
  • XA = Allega Disegno;
  • XL = Linea Infinita;
  • XR = Riferimenti;
  • RA = Aggiorna Tutto;
  • RE = Ricostruisci;
  • RN = Rinomina;
  • RO = Ruota;
  • SE = Va nel Menu Opzioni, in Preferenze Utente, Opzioni Disegno;
  • SF = Selezione Filtro;
  • SO = Solido;
  • SS = Selezione Intelligente;
  • TI o TM = Altena Area, se siamo nello spazio modello andiamo nello spazio carta e viceversa;
  • TO = Personalizza;
  • TR = Taglio;
  • TS = Stile Tabella;
  • UM o US = Sistema Unità, menu Opzioni, Impostazione Disegno, Sistema di unità;
  • XC = Ritaglia Riferimento;
  • ZB = Zoom Precedente;
  • ZD = Zoom Dinamico;
  • ZF = Zoom Ma Adatta (lo Zoom tutto in AutoCAD);
  • ZI = Zoom Interno;
  • ZO = Zoom Esterno;

  • ATE = Modifica Attributo Blocco;
  • ATT = Crea Attributo Blocco, apre la maschera “Definizione di attributo blocco”;
  • CHA = Smussa, con le opzioni “ANGO” angolo,”D” Distanza, “E” mEtodo, “UL” mULtiplo, “P” Polilinea, “T” modalità, “M” accorciatura, annullaMento o specificando la prima linea;
  • CHK = Verifica;
  • CLI = Finestra Comandi;
  • COL = Apre la maschera “Colori della Linea”;
  • CUI = personalizza interfaccia utente;
  • DAN = Quota angolare;
  • DAR = Quota lunghezza arco;
  • DBA = Quota linea base;
  • DCE = Contrassegna centro;
  • DCO = Quota Continua;
  • DDA = Quota non associata;
  • DDI = Quota Diametro;
  • DED = Modifica quota, con varie opzioni;
  • DIV = Disponi per segmenti;
  • DJO = Quota Sfalsata;
  • DOR = Quota Coordinata, con le opzioni di “A” Angolo, “N” Nota, X datum, Y datum, “ZER” imposta Zero o specificarne la posizione;
  • DOV = Ignora stile quota;
  • DRA = Quota Raggio;
  • DRE = Riassocia quota;
  • EXP = Esportazione, permette l’esportazione del disegno in vari tra cui anche in .stl;
  • EXT = Estrudi;
  • IAT = Allega Immagine;
  • IMP = Importa;
  • JOG = Quota sfalsata;
  • LAS = Stato Livello;
  • LEN = Modifica Lunghezza con varie opzioni;
  • LTS = Line Scale;
  • POL = Poligono;
  • PRE = Anteprima, visualizzare l’anteprima di stampa;
  • REA = Ricostruisci tutto;
  • REC = Rettangolo, con varie opzioni quali: “SMU” per smusso, “E” Elevazione, “S” Spessore, “L” Larghezza linea;
  • REG = Regione, converte gli oggetti rinchiusi in un’area in una regione;
  • REN = Rinomina, apre la maschera Rinomina;
  • SCR = Carica Script, permette l’apertura di script in .scr o .mcr;
  • SET = Set Variabile;
  • SHA: Vista Ombreggiata, con una vasta scelta di opzioni;
  • SPL = Spline, specificando il primo punto di partenza della spline ci sono poi diverse opzioni;
  • TOL = Tolleranza, apre la maschera “Tolleranze geometriche”;

  • Finestra : Attivabile nello spazio Carta o come viene chiamato in DraftDinght Sheet. Il comando permette di creare 2, 3, o 4 finestre di layout. Si selezione l’allineamento Orizzontale o Verticale quindi scegliere il primo punto di inserimento;
  • LAYON = Mostra tutti i layer;
  • LAYOFF = Nascondi layer;
  • ORBIT = Orbita vincolata.  DraftSight, non è un software 3D però è più di un 2D, diciamo un 2.5D;
  • PLOT = Apre la maschera stampa – modello;
  • QSAVE = Una delle tante scorciatoie per salvare il disegno corrente;

Tasti Funzione

  • F2 = Mostra e nasconde la cronologia dei comandi in una Finestra Comandi distinta;
  • F3 = Attiva o disattiva lo Snap ad oggetto;
  • F5 = Attiva la griglia isometrica al piano isometrico successivo;
  • F7 = Attiva e disattiva la visualizzazione della griglia;
  • F8 = Attiva e disattiva la modalità ortogonale;
  • F9 = Attiva e disattiva la modalità snap;
  • F10 = Attiva e disattiva le Guide Polari;
  • F11 = Attiva e disattiva Entity Tracking;

Scorciatoie da tastiera

  • Ctrl + 0 = Massimizza l’area di disegno o ritorna alla modalità di visualizzazione normale;
  • Ctrl + 1 = Attiva o disattiva la Palette proprietà;
  • Ctrl + 9 = Attiva o disattiva la Finestra comandi;
  • Ctrl + A = Seleziona tutti gli oggetti non congelati sulla vista;
  • Ctrl + B = Attiva o disattiva lo snap durante l’esecuzione di un comando;
  • Ctrl + C = Copia gli oggetti sugli appunti;
  • Ctrl + Shift + C = Copia gli oggetti con uno specifico punto di riferimento sugli appunti;
  • Ctrl + F = Trova e sostituisce testo nelle Note, annotazioni e testi di quota;
  • Ctrl + G = Attiva o disattiva la visualizzazione della griglia durante l’esecuzione di un comando;
  • Ctrl + K = Allega un hyperlink ad oggetti o modifica un hyperlink esistente;
  • Ctrl + L = Attiva o disattiva la modalità ortogonale durante l’esecuzione di un comando;
  • Ctrl + N = Crea un nuovo file di disegno;
  • Ctrl + O = Apre un file di disegno esistente;
  • Ctrl + P = Stampa il disegno tramite plotter, stampante o file (variante finestra di dialogo);
  • Ctrl + Q = Chiude il programma;
  • Ctrl + R = Naviga attraverso le varie Viste disposte senza cliccare;
  • Ctrl + S = Salva il file di disegno sotto il nome corrente oun altro nome specificato;
  • Ctrl + Shift + S = Salva un disegno non ancora nominato con un nome definito o rinomina il file corrente;
  • Ctrl + V = Inserisce dati dagli appunti;
  • Ctrl + Shift + V = Inserisci oggetti dagli appunti come blocco;
  • Ctrl + X = Copia sugli appunti ed elimina gli oggetti;
  • Ctrl + Y = Ripristina gli effetti precedenti ad un comando U o UndoN;
  • Ctrl + Z = Ripristina il comando più recente (Annulla);
  • Del o Canc = Rimuove gli oggetti evidenziati dal disegno;
  • Shift = Attiva la Modalità Ortogonale;
  • Ctrl + F4 = Chiude il disegno ma non il programma;
  • Alt + F4 = Chiude il programma.

DraftSight 2016 oltre alla lingua italiana è disponibile anche in altre 13 lingue: inglese, francese, spagnolo, cinese semplificato, cinese tradizionale, russo, tedesco, polacco, ceco, turco, giapponese brasiliano-portoghese, e coreano. E ‘supportato su sistemi operativi Windows, Mac e Linux.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Un commento su “DraftSight 2016: Promt dei Comandi