Voxelizer 1.4.1


Nuovo aggiornamento per Voxelizer, il software polacco avanzato e gratuito oltre che multi – piattaforma per la stampa 3D. Disponibile infatti Voxelizer 1.4.1.

L’ultima volta che scrissi di aggiornamenti di questo software si era alla versione 1.3.3. In realtà questa è la nuova versione successiva a quella. Perché, Voxelizer 1.4.0 è uscita come anteprima con ben due versione di anteprima che però si portavano dietro qualche problema. Quindi la versione 1.4.1 è da considerarsi successiva alla 1.3.3.

Voxelizer 1.4.1

Con i nuovi aggiornamenti, molte sono le novità che questo software introduce. Le novità maggiori sono state introdotte con la versione 1.4.0 preview. Le principali sono:

  • aggiornato al nuovo scanner 3d ZMorph (è spiegata tutta la procedura per il giusto utilizzo);
  • può essere utilizzato con il 3d laser toolhead ZMorph che permette di stampare le immagini per esempio sul legno;
  • è possibile creare un oggetto voxel da una immagine;
  • è stato aggiunto il supporto ad altri file 3D quali stl: obj, .blend, .fbx, .dae, .3ds, .x, .md5;
  • molte opzioni per l’Editor;
  • Voxelizer visualizza i file DXF;
  • è possibile diagnosticare diverse proprietà Gcode in toolbars -> diagnostics;
  • ed altri miglioramenti e correzione di bug.

Le principali caratteristiche introdotte con la versione 1.4.0 preview 2 sono:

  • la caratteristiche principale introdotta è senza dubbio la versione a 64 bit per Windows disponibile senza dipendenze esterne. Ciò permette al software di lavorare più velocemente e di utilizzare all’occorrenza più memoria;
  • è possibile con questa versione impostare le unità di misura da “file -> set import unit“;
  • miglioramenti e correzioni al modulo scanner;

Questa versione ha presentato errori di visualizzazione delle immagini.

Il 12 settembre 2015 è stata invece rilasciata la versione 1.4.1 a 64 bit per Windows. Le differenze con l’ultima preview sono:

  • numerose migliorie e correzioni per il processo di scansione 3D;
  • richiede privilegi di amministratore per aggirare alcuni problemi – questo sarà cambiato nella prossima versione.

Per vedere la cronologia degli aggiornamenti basta andare alla pagina per il download. Per effettuare il download basta inserire una mail valida premere Send e sarà possibile scegliere la versione di Voxelizer.

Come detto è multi – piattaforma ma gli ultimi aggiornamenti sono disponibili solo per L‘OS Windows disponibile come detto la versione 1.4.1 per 32 e 64 bit oltre che la 1.3.3. Per Mac OS X è disponibile la versione 1.3.1 e la 1.4.0 in versione sperimentale ed instabile. Mentre la versione per Linux disponibile nel formato .deb è ancora ferma alla versione 1.1.1.

Voxelizer è un software che utilizza i pixel piuttosto che le mesh triangolari una tecnica chiamata voxelization da qui anche il nome del software.

Voxelizer è dedicato sopratutto alla stampante come detto prima aggiornata Zmorph 3D 2.0 S dato che è creato in casa dalla società produttrice di stampanti 3D, ma, è compatibile tutte le stampanti RepRap 3D tra cui Makerbot e Ultimaker. Il software apre anche altre possibilità dato che permette il processo di fresatura 3D ed il taglio laser.

Voxelizer con gli ultimi aggiornamenti è in grado di di generare gcodes dalla geometria 3D. Ed ora è capace di mportare anche file con estensioni più diffuse auali OBJ o STL.

In Voxelizer l’oggetto viene convertito in voxel. Infatti, l’intero modello da stampare viene trattato nel suo complesso volumetrico (come atomi).

Link al sito Voxelizer;

Link al sito delle stampanti Zmorph 3D;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*