LibreOffice compie 5 anni


LibreOffice oggi compie 5 anni. Infatti, il 28 settembre 2010 LibreOffice venne lanciato come fork di OpenOffice.org da un piccolo gruppo di persone.

Spinti sopratutto dalla paura che OpenOffice.org non sarebbe sopravvissuto abbastanza sotto l’amministrazione Oracle.

 LibreOffice timeline di Italo Vignoli CC0 1.0


LibreOffice timeline di Italo Vignoli CC0 1.0

E al tempo i 16 soci fondatori lanciano il progetto di software libero indipendente sotto la guida di The Document Fondation, anche per adempiere alla promessa fatta da Sun 10 anni prima con il primo annuncio di OpenOffice.org.

Ebbene LibreOffice dopo cinque anni è conosciuta come una delle principali contendenti di Microsoft Office. Successo confermato anche dalle slides di “2015 Future of Open Source Survey Results” dove nella lista dei sette progetti Open Source di maggior valore comprendeva anche LibreOffice, questo sulla base delle risposte fornite da oltre 1.300 professionisti in tutto il mondo.

E, ora la migrazione non è mai stata tanto facile grazie al protocollo di migrazione, documento che descrive le migliori pratiche adottate da diversi grandi progetti in tutto il mondo.

LibreOffice nei primi cinque anni ha intrapreso un viaggio incredibile, con gli sviluppatori che non hanno mai tardato un rilascio, sia quelli a termine importanti  a fine gennaio e a fine luglio, che quelli mensili.

L’ultima major release LibreOffice 5.0 rilasciata ad inizio agosto, è stata la release di maggior successo di sempre, con 8.000 donazioni in 30 giorni. E naturalmente di riflesso sono aumentati vertiginosamente anche i download.

E ciliegina sulla torta l’annuncio della Difesa Italiana che migrerà ben 150.000 PC a LibreOffice a partire da ottobre 2015.

Per celebrare il 5 ° anniversario, è stato messo insieme un libro basato sui post delle persone che hanno fatto la storia, disponibile in un formato mini (700 pagine) e uno maxi (1.300 pagine).

Fonte document foundation

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.