LibreOffice 5.1″Fresh” – Rilasciato


The Document Foundation (TDF) ha da poco annunciato il rilascio di LibreOffice 5.1Fresh“, mentre la versione “Still” è ferma alla vesione 4.4.7 aggiornata a dicembre.

LibreOffice la suite per l’ufficio Open Source, ricca di funzionalità, che tiene testa a tutti gli altri prodotti nella stessa categoria, ma emerge per le migliori funzioni di interoperabilità.

LibreOffice 5.1 offre un’interfaccia utente completamente riorganizzata, con diverse nuove caratteristiche e migliorie destinate sopratutto all’implementazione aziendali. Infatti, LibreOffice 5.1 offre un miglior supporto per ODF 1.2 nonché l’interoperabilità con i formati dei documenti di proprietà e la gestione dei file su server remoti.

LibreOffice 5.1

LibreOffice 5.1

Più nello specifico le migliorie maggiormente visibili della nuova versione sono:

  • Interfaccia utente: l’interfaccia utente LibreOffice 5.1 è stato completamente riorganizzato, per fornire un più veloce e più comodo accesso alle sue funzioni maggiormente utilizzate. Un nuovo menu è stato aggiunto a ciascuna delle applicazioni: Style (Writer), Sheet (Calc) e Slide (Impress e Draw). Inoltre, diversi comandi di menu e le icone sono stati riposizionati in base alle preferenze degli utenti;
  • Interoperabilità: la compatibilità con i formati di documento proprietari è stata migliorata. Inoltre, sono stati aggiunti dei filtri per Apple Keynote 6, Microsoft Write e file Gnumeric;
  • Funzioni Foglio di calcolo: il motore formula di Calc è stata migliorata. Migliorata anche l’interoperabilità con i fogli di calcolo OOXML e la compatibilità con ODF 1.2;
  • File Access su server remoti: i file su file server remoti come SharePoint, Google Drive e Alfresco possono ora essere accessibile dal menu File, sia in lettura che in scrittura, senza la necessità di una finestra di dialogo.

Un elenco completo delle nuove funzioni è disponibile nel comunicato stampa LibreOffice 5.1 New Features, pubblicato anche sul sito web http://www.libreoffice.org/discover/new-features. Di seguito, dei brevi video che presentano le novità più significative per i programmi Writer, Calc e Impress.

LibreOffice 5.1 è un altro passo in avanti per la realizzazione della nostra visione di una suite per ufficio su misura e sulle esigenze degli utenti e delle loro preferenze“, afferma Bjoern Michaelsen, direttore presso The Document Foundation (TDF) e uno dei principali sviluppatori di LibreOffice. “Dal 2010, siamo passati attraverso diversi cicli di sviluppo per ripulire il codice e renderlo più reattivo. Ora siamo in una fase in cui siamo vicini a fornire una migliore interfaccia utente.

LibreOffice 5.1 “Fresh” rappresenta la versione più aggiornata quindi non esente da bug, e come tale è rivolto ad appassionati di tecnologia e coloro che per prima vogliono provare le nuove caratteristiche.

Per l’utilizzo in ambito aziendale, TDF mantiene il ramo più maturo 4.4.x (giunto alla versione 4.4.7), e suggerisce di ricorrere sempre al supporto di professionisti certificati sulla base delle best practice per la migrazione, la formazione e la soluzione degli eventuali bug (http://www.libreoffice.org/get-help/professional-support/).

LibreOffice 5.1 è immediatamente disponibile dal  link. Gli utenti di LibreOffice, i membri della comunità e i sostenitori del software libero possono contribuire al lavoro di The Document Foundation con una donazione all’indirizzo:http://donate.libreoffice.org.

Link alla notizia sul blog The Document Foundation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*