GIMP 2.10.2


Dopo poco più di un mese dal rilascio di GIMP 2.10.0 (versione attesa per ben sei anni) è già stata rilasciata la prima versione di bugfix GIMP 2.10.2. Questa versione ha come scopo principale quello di correggere i vari bug e problemi che ci si aspettavano dopo la versione 2.10.0.

GIMP acronimo di “GNU Image Manipulation Program” è un software adatto al fotoritocco, fotomontaggio, conversione tra molteplici formati di file ed è compatibile anche con il formato proprietario di Adobe Photoshop. Rilasciato con licenza libera (LGPL v3+ e GPLv3+) è quindi liberamente scaricabile e distribuibile. Propria la sua natura open permette al software di essere ampliato anche se è già di per se più che sufficiente per l’utente medio ed è una se non la migliore alternativi a programmi commerciali anche molto costosi. La natura open ha portato anche numerosi fork e vari porting.

Quindi, con il rilascio di GIMP 2.10.2 sono già stati risolti 44 bug in meno di un mese, non male. Altra novità importante è stato allentare la politica che non voleva nuove funzionalità in versioni micro stabili.

GIMP 2.10.2 apporta quindi anche delle nuove funzionalità come: il supporto per il formato immagine HEIF (High Efficiency Image File Format) sia per l’importazione che per l’esportazione. Sono stati aggiunti due nuovi filtri, basati sulle operazioni GEGL quali: Spherize filtro per avvolgere un’immagine intorno a calotta sferica, in base al gegl:spherize e il filtro Trasformazione ricorsiva per creare un effetto Droste, basato gegl:recursive-transform.

Fonte gimp.org

Fonte gimp.org

Altri miglioramenti degni di nota sono: migliori della schermata a finestra singola su Windows, calcolo dell’istogramma migliorato ora viene calcolato in thread separati che elimina alcuni blocchi di interfaccia utente, Packager: imposta l’indirizzo del bug tracker, ecc.

Poi viene ricordato che appena rilasciato GIMP 2.10.0, gli sviluppatori si sono messi subito al lavoro per il prossimo GIMP 3. Dove, una delle attività principali è la pulizia del codice dai molti pezzi deprecati di codice o dati e dal codice reso inutile dal passaggio a GTK + 3.x. La cancellazione sta davvero andando a tutta velocità con più di 200 commit effettuati in meno di un mese sul ramo git gtk3-port e con 5 volte più righe cancellate di quelle inserite nelle ultime settimane.

Detto questo, non resta che provare il nuovo GIMP, uno dei migliori programmi per l’editing alternativa gratuita (e Open Source) a software molto  blasonati e costosi. Questo il link per il download, come sempre disponibile per Windows, Linux, Mac OSX o anche il sorgente. GIMP è disponibile anche come versione portatile presso Portable Apps con l’ultima versione stabile e solo per OS Windows.

Link Gimp.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.