Google lancia Blocks strumento gratuito per la modellazione 3D


Google ha da poco lanciato un nuovo strumento di modellazione 3D, atto a semplificare il processo per la realtà virtuale (VR) e l’esperienza aumentata (AR). Il nome del nuovo strumento libero senza tanta fantasia è “Blocks“.

Google Blocks” è uno strumento di facile utilizzo che mira a semplificare al massimo la creazione di oggetti tridimensionali tramite un dispositivo bidimensionale. L’applicazione è fruibile solo (si spera al momento) con HTC Vive e Oculus Rift.

Google specifica che gli oggetti creati con la nuova app sono più simili ad un gioco per bambini che ad un vero e proprio software 3D di tipo professionale. Il software permette di realizzare partendo da un semplice set di forme, da una tavolozza di colori e contornato da un set di strumenti molto intuitivi. Da qui creare delle forme che possono andare dal semplice a forme molto più complesse (dipende poi dalla nostra bravura e fantasia). Comunque il software richiama alla mente Minecraft e Tilt Brush.

Terminata la nostra “opera darte” è possibile esportarla nel formato OBJ ed utilizzarla in applicazioni VR o AR oppure molto più semplicemente generare una gif animata.

L’app interagisce anche con Google Tilt Brush per il disegno VR disponibile anche questo per HTC Vive e Oculus Rift. Sviluppata dal team Google VR è disponibile gratuitamente per il download dallo store di Oculus e sulla piattaforma Steam.

I requisiti minimi per un corretto utilizzo dello strumento sono:

  • Sistema Operativo: Windows 7 (SP1) o successivo;
  • Processore: Intel Core i5-4590, AMD FX 8350;
  • RAM: almeno 4GB;
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce GTX 970, AMD Radeon R9 290;
  • Spazio disponibile almeno 1GB libero.

Ad oggi le app di Google VR sono: Google Cardboard, Daydream, Jump, Google Earth VR, Tilt Brush e appunto ultimo l’ultimo nato Google Blocks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*