Numero 1 2014 di GEOmedia on-line free


E’ on-line l’ultimo numero di GEOmedia, un numero veramente ricco di argomenti d’attualità nel quale emergono gli approfondimenti dedicati al nuovo sistema satellitare europeo Galileo. Un’importante novità è la presenza del primo inserto di una serie interamente dedicata ai droni per la geomatica.

Troverete anche un interessante report dalla sessione dedicata al rilievo 3D che si è tenuta durante l’ultimo Salone del Restauro di Ferrara.

Copertinaa del Numero 1 del 2014

Copertinaa del Numero 1 del 2014

In sommario:

Editoriale del Direttore “Pronti ad affrontare il mercato di massa con i nuovi servizi Galileo”;
Galileo quale infrastruttura Europea per la navigazione orientata (di Marco Lisi);
GNSS-SDR, un ricevitore software completamente open-source pronto per Galileo (di Mara Brazzanti);
Il programma dell’ESA di Osservazione della Terra (di Simonetta Cheli);
GNSS e dati geografici costituiscono la quinta infrastruttura primaria globale (di Renzo Carlucci);
Perchè lo spazio è così importante per le regioni? (di Sylos Labini);
Intervista ad Andrew Tosh “Tecnologie geospaziali per mondo virtuiali” (di Fulvio Bernardini);

Speciale UAV per la geomatica:

Piattaforme UAV ad ala fissa e rotante per il monitoraggio ambientale (di Grazia Tucci, Valentina Bonora, Nadia Guardini);
Fotogrammetria da UAV per integrare il rilievo e la documentazione di monumenti colpiti da sisma (di Caterina Balletti, Francesco Guerra, Paolo Vernier);
Intervista a Luciano Castro “ROMA DRONE EXPO&SHOW” (a cura della redazione mediaGEO);

Tra le consuete rubriche vi segnaliamo:

Smart cities or dumb cities? Città dall’alto, città dal basso (di Beniamino Murgante e Giuseppe Borruso);
GI in Europe: Intelligenza e localizzazione, l’Italia alle prese con le comunità intelligenti (di Mauro Salvemini);
Associazioni: Tecnologie di rilievo 3D: sviluppo del mercato, quaità e formazione (report dal Salone del Restauro di Ferrara a cura di Renzo Carlucci);

Leggi l’ultimo numero GEOmedia ;

Guarda l’archivio con tutti i numeri! (dove gli abbonati possono scaricare il PDF delle edizioni dal 2006 in poi).

Via Rivista Geomedia;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*