SSAP2010 4.7.6


Un doppio aggiornamento per SSAP2010, software freeware per verificare la stabilità dei pendii naturali e artificiali o con elementi di rinforzo.

Il primo aggiornamento ha portato un avanzamento di versione con il rilascio di SSAP2010 4.7.6. Rilasciato del 29 luglio 2016. Il secondo del 5 agosto 2016 ha effettuato dei piccoli cambiamenti e la versione è rimasta la stessa.

SSAP2010 Schermata principale

SSAP2010 Schermata principale

Ricordo che: SSAP è l’acronimo di SLOPE STABILITY ANALYSIS PROGRAM. Strumento avanzato, sviluppato in circa 20 anni di sviluppo e che offre agli utenti un set di strumenti per effettuare verifiche di stabilità dei pendii naturali e artificiali o con elementi di rinforzo.

Il software è creato e mantenuto dal Dr. Geologo Lorenzo Borselli ed è aggiornato regolarmente. Si raccomanda infatti di visitare periodicamente (per chi lo utilizza) la pagina di download per scaricare e tenere il programma sempre aggiornato con l’ultima versione disponibile.

Le correzioni e le aggiunte di SSAP2010 4.7.6 aggiornamento del 29 luglio rispetto alla versione precedente sono:

  • Software MAKEFILES 5.0. adesso e’ disponibile nel pacchetto la nuova versione di questo programma di utilita’ che e’ ancora piu’ versatile. Infatti ora e’ anche possibile caricare modelli di pendio preesistenti (files..MOD) e modificarli, salvarli con un nome diverso e/o con differenti caratteristiche. Oltre a cio e’ sempre possibile assemblare da zero un nuovo modello. Soprattutto e’ ora possibile visualizzare direttamente il Modello del pendio, appena caricato assemblato, in modo grafico direttamente da MAKEFILES. In questo modo e’ possibile senza caricare il modello  in SSAP visualizzare tutte le caratteristiche del modello, e se necessario modificarle;
  • Algoritmo di smussatura delle superfici generate. Importanti modifiche per correggere alcune anomalie che si verificavano in corrispondenza di intersezioni tra le superfici random smussate e la superficie topografica, specialmente in tratti orizzontali o suborizzontali di questa. Possibilita’ adesso di disattivare  la procedura automatica di smussatura e cambaire la forza della smussatura in modo manuale mediante un idicatre su una barra grafica di scorrimento. Tale opzione e’ attivabile premendo un nuovo pulsante specifico nella finestra Opzioni;
  • Algoritmo identificazione e generazione di tension cracks (fratture di trazione)  rivisto. Alune correzioni e ottimizzazioni;
  • Correzione Algoritmo che considera la presenza di una zona di ostacolo interno al pendio, non attraversabile dalle superfici random generate. Il procedimento risultatva disattivato erroneamente nel caso di  superfici generate con sniff-random search e con smussatore attivato;
  • Modifiche minori alla interfaccia grafica. Inserimento nella finestra Opzioni di un pulsante che attiva le opzioni disponibili per il processo di smussatura. Tale pulsante e’ attivo solamente se la opzione di smussatura e’ precedentemente attivata;
  • Modifiche alla pagina web sulle istruzioni per la installazione. Semplificazione della struttura del testo;

SSAP2010 4.7.6 aggiornamento del 5 agosto:

  • I grafici  dei pendii e dei risultati della verifica, generati con formato DXF,  sono ora generati direttamente nel formato nativo  R15,  secondo lo standard Autocad 2000. Il vecchio formato R12 e’ quindi stato abbandonato per maggiore  compatibilità’ con i programmi di CAD più recenti e moderni.  Adesso  tutti i files DXF generati con i software SSAP2010.EXE, SSAP2010_64BIT.EXE e MAKEFILES   sono prodotti usando questo standard. Con il formato interno R15 e’ ora possibile a posteriori direttamente inserire nel DXF elementi grafici che nel vecchio formato non erano possibili, come ad esempio le retinature;
  • Per finalità’ didattiche vine inclusa una presentazione (file formato PDF) che contiene la dimostrazione pratica del perché’ non possono essere usate esclusivamente  superfici di forma circolare come superfici di potenziale scivolamento e verifica. ( qui potete scaricare la presentazione).

Per una corretta installazione di SSAP2010 o per utilizzarlo come software portatile dato che ha tanti collegamenti e l’installazione può risultare complicata, si raccomanda di seguire la pagina “NOTE SULLA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE del SOFTWARE“. Mentre a questa pagina possiamo vedere le caratteristiche del software.

Se abbiamo già installato una versione precedente bisogna prima disinstallarla. Il software può essere installato anche su una chiave USB e nella versione portatile andremo ad installare QCAD come CAD integrato.

Il software, come viene specificato sia sul sito che sulla licenza d’uso non è un software commerciale e viene distribuito solo tramite web senza fini di lucro, non è un software Open Source in quanto il codice sorgente resta esclusivo al solo autore.

Home del progetto ssap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.