LibreOffice 5.2.2 “Fresh”


La notizia del rilascio del nuovo aggiornamento per LibreOffice Fresh è del 29 settembre, appena un giorno dopo il festeggiamento del 6° anniversario. Disponibile per il download LibreOffice 5.2.2 “Fresh”, seconda versione minore della famiglia 5.2 rilasciata ad agosto ed ora dopo la notizia del probabile pensionamento di OpenOffice è la vera ed unica alternativa free a Office di Microsoft.

LibreOffice la suite per l’ufficio Open Source, ricca di funzionalità, che tiene testa a tutti gli altri prodotti nella stessa categoria, ma emerge per le migliori funzioni di interoperabilità.

LibreOffice_5.2.2

LibreOffice_5.2.2

Come sempre il rilascio di LibreOffice 5.2.2 “Fresh” (anche se durante l’installazione la versione che si installa è la 5.2.2.2), fornisce una serie di correzioni sulla release rilasciata nel mese di agosto e dopo il primo bugfix di inizio settembre.

La versione “Fresh” rappresenta la versione più aggiornata quindi non esente da bug, e come tale è rivolto ad appassionati di tecnologia e coloro che per prima vogliono provare le nuove caratteristiche.

Per tutti gli altri utenti e per l’utilizzo in ambito aziendale, TDF raccomanda la versione più matura “Still” e suggerisce di ricorrere sempre al supporto di professionisti certificati sulla base delle best practice per la migrazione, la formazione e la soluzione degli eventuali bug (http://www.libreoffice.org/get-help/professional-support/).

Tra le novità più importanti troviamo, i miglioramenti ai filtri per l’importazione dei file DOCX e RTF ed il supporto wildcard per le formule in Calc. Piccoli miglioramenti all’interfaccia, aggiunti nuovi strumenti di disegno a tutti i moduli di LibreOffice. Per i dettagli tecnici è possibile trovare i registri delle modifiche di LibreOffice 5.2.2 sul wiki per il rilascio disponibile come sempre sia per la RC1 che per la RC2.

Per scaricare le ultime versioni disponibili per il proprio sistema operativo e la propria architettura della nota suite d’ufficio “rilasciata da TDF, questi i link per il download della versione “Fresh” e “Still“.

Gli utenti LibreOffice, e i sostenitori tutti del software libero e i membri della comunità possono sostenere The Document Foundation con una donazione: http://donate.libreoffice.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*