LibreOffice 6.2 e LibreOffice 6.1.5


The Document Foundation ha annunciato un doppio aggiornamento per LibreOffice. Disponibile infatti LibreOffice 6.2 e LibreOffice 6.1.5 quindi aggiornato sia la versione “fresh” che la “still” e invita tutti gli utenti ad aggiornare per maggiore robustezza e sicurezza.

LibreOffice 6.2 con NotebookBar

LibreOffice 6.2 con NotebookBar, rappresenta un’importante release della suite office gratuita che presenta un approccio radicalmente nuovo all’interfaccia utente “basato sul concetto MUFFIN” e in grado di soddisfare tutte le preferenze degli utenti, sfruttando al contempo tutte le dimensioni dello schermo nel modo migliore.

Il NotebookBar è disponibile nei gusti Tabbed, Grouped e Contextual, ognuno con un approccio diverso al layout del menu e integra le barre degli strumenti e la sidebar tradizionali. La variante Tabbed mira a fornire un’interfaccia familiare per gli utenti provenienti da suite di uffici proprietarie e dovrebbe essere utilizzata principalmente senza la sidebar, mentre quella Grouped consente di accedere alle funzioni di “primo livello” con un clic e funzioni di “secondo livello” con un massimo di due clic.

Miglioramenti sostanziali anche ai temi delle icone, in particolare Elementary e Karasa Jaga.

Le nuove caratteristiche e i miglioramenti di LibreOffice 6.2 sono:

  • Il sistema di guida offre un filtraggio più rapido delle parole chiave dell’indice, evidenziando i termini di ricerca man mano che vengono digitati e visualizzando i risultati in base al modulo selezionato;
  • I menu contestuali sono stati riordinati, per essere più coerenti tra i diversi componenti della suite;
  • Le prestazioni di tracciamento delle modifiche sono state notevolmente migliorate, specialmente nei documenti di grandi dimensioni;
  • In Writer, ora è possibile copiare i dati del foglio di calcolo in tabelle invece di inserirli semplicemente come oggetti;
  • In Calc, è ora possibile eseguire analisi di regressione multivariata utilizzando lo strumento di regressione. Inoltre, molte altre misure statistiche sono ora disponibili nell’output dell’analisi e la nuova funzione REGEX è stata aggiunta per abbinare il testo a un’espressione regolare e, facoltativamente, sostituirlo;
  • In Impress & Draw, il percorso del movimento delle animazioni può ora essere modificato trascinando i suoi punti di controllo. Inoltre, sono stati aggiunti un paio di stili di disegno correlati al testo e un sottomenu Format Table in Draw;
  • LibreOffice Online, la versione basata su cloud della suite, include anche molti miglioramenti. Sui dispositivi mobili, l’interfaccia utente è stata semplificata, con migliore reattività e aggiornamenti alla tastiera su schermo;

Migliorata l’interoperabilità con i formati di file proprietari in primis Office e compreso anche le vecchie versioni ormai obsolete per “Microsoft”. Miglioramenti anche su grafici e animazioni e nella sicurezza dei documenti, con crittografia agile e verifica HMAC. LibreOffice 6.2 è costruito con le librerie di conversione dei documenti del Document Liberation Project.

LibreOffice 6.1.5

Come si evince dal titolo è stata aggiornata anche la versione “Still” ovvero la versione stabile raccomandata negli ambienti di produzione. LibreOffice 6.1.5 è ora più matura ed include alcuni mesi di correzioni back-ported.

TDF suggerisce di ricorrere sempre al supporto di professionisti certificati sulla base delle best practice per la migrazione, la formazione e la soluzione degli eventuali bug (http://www.libreoffice.org/get-help/professional-support/).

Entrambe le versioni sono immediatamente disponibile dal seguente link . Le build dell’ultimo codice sorgente di LibreOffice Online sono disponibili come immagini Docker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.