Pinta 1.5 Rilasciato


Pinta è un software open source per l’editing grafico gratuito e multi – piattaforma che si ispira al celebre software di casa Microsoft Paint.NET (il quale è disponibile solo per OS Windows). Il software ha come obiettivo quello di fornire agli utenti un modo semplice m potente per disegnare e manipolare le immagini appunto su Linux, Mac OS X e Windows.

Pinta era da qualche anno ormai che non veniva aggiornato almeno in versione stabile e con tanti problemi, prima di abbandono da parte del primo sviluppatore del progetto fino all’arrivo di un nuovo team di sviluppo ed i frutti di questo lavoro è questo nuovo rilascio che porta il software alla versione 1.5 stabile del 24 maggio 2014.

GUI della versione su windows

GUI della versione su windows

Quello che più piace di Pinta è senza dubbio la sua interfaccia grafica semplice ed in stile Paint.NET. Dispone dei più comuni strumenti per disegno quali il disegno a mano libera, linee, rettangoli, ellissi, ecc. Dispone della possibilità di usare i livelli ed ancora molte regolazioni per gli effetti di ritocco delle immagini. Poi è disponibile in oltre 55 lingue tradotte almeno parzialmente ed è molto semplice da usare almeno se lo compariamo a Gimp (anche se meno potente).

Modulo per la gestione degli add-on

Modulo per la gestione degli add-on

Pinta 1.5 porta diverse nuove funzionalità e miglioramenti. Ridisegnati i cursori del mouse, aggiunto il comando inverti selezione, migliorata l’integrazione con Mac OS X, in Windows installa automaticamente la versione corretta di GTK # ed il Framework .NET ecc. Molti sono anche i bug corretti per conoscerli tutti si può visitare la pagina su launchpad di Pinta. Comunque, la novità più importante introdotta è la presenza del nuovo gestore degli add – on. Infatti, in Pinta 1.5 abbiamo ora il supporto a componenti aggiuntivi che possono fornire ulteriori effetti, strumenti, pennelli e formati di file. Gli sviluppatori possono visitare  https://github.com/PintaProject/Pinta/wiki per conoscere meglio e sviluppare i propri componenti aggiuntivi.

Il software utilizza la MIT License;

Home dove il download è ancora (al momento fermo alla versione 1.4);

Per scaricare l’ultima versione la 1.5 bisogna andare sulla pagina del progetto PintaProject su  GitHub alla pagina delle note della release 1.5. Il download è a fondo pagina e dove è presente anche il codice sorgente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*