Autodesk Meshmixer 3.3


Disponibile da poco una nuova versione di Autodesk Meshmixer. Dopo la major release di marzo avvenuta dopo oltre un anno di sviluppo, il trend sembra essere cambiato. Infatti, questo è il terzo rilascio del 2017. La nuova versione rilasciata è Autodesk Meshmixer 3.3.

Le modifiche e le correzioni di questa versione rispetto alla precedente (versione che correggeva alcuni bug) sono diversi, nel dettaglio:

  • Ridisegnato l’intero flusso di lavoro di stampa. Una delle modifiche maggiori, sono stati eliminati i servizi di stampa di terzi che non funzionavano correttamente e causavano arresti anomali. Inoltre, è ora possibile aggiungere facilmente stampanti personalizzate e utilizzare il software della stampante per eseguire la stampa o esportare il modello come file STL e inviarlo ai servizi di stampa di terzi. Per i dettagli si fa riferimento al manuale;

  • Implementata una funzionalità per la segnalazione di errori clienti “Customer Error Report ” (CER). Ora è possibile inviare un report ad Autodesk quando Meshmixer si arresta in modo anomalo, il che consentirà di eseguire il debug dei problemi in modo più significativo (viene anche raccomandato di aggiungere i commenti su come si è verificato l’errore);
  • Aggiunto un tasto di scelta rapida per alternare il rendering toggling printer della stampante;

La correzione di alcuni bug:

  • applying Offset to a mesh with boundary;
  • silent install for Windows;
  • using ‘<‘ and ‘>’ keys for Mac to contract/expand selection;
  • mesh normal rendering mode now has correct default.

Il download di Autodesk Meshmixer 3.3 per Windows per i soli sistemi a 64 bit è di 96 MB. Poco più di 90 MB invece per la versione Mac OS. E’ richiesto Microsoft Windows 7 o versioni successive o OS X / MacOS 10.7 o versione successiva. Almeno 4 GB di RAM.

Nota a parte per la versione Linux non più aggiornata dalla versione 2.9

La novità per la versione Linux non consiste in un aggiornamento (come molti avrebbero voluto) ma come si può vedere nel forum sezione Linux “Meshmixer running on all modern Linux distributions ” dove un utente ha creato una immagine Docker di Meshmixer che gira su tutte le distribuzioni Linux compatibili con Docker. Quindi è possibile utilizzare la versione disponibile anche su una distro più aggiornata. Per maggiori info visitate il forum.

Ricordo sempre che Autodesk Meshmixer è un software di progettazione che si basa sulle mesh triangolari dinamici ad alta risoluzione ed è disponibile in versione aggiornata e stabile per i sistemi operativi Mac OS X e per Windows a 64 bit.

Per scaricare l’aggiornamento il sito è Meshmixer.com

Sempre molto aggiornato e da seguire per scoprire tutti i segreti del software il canale su YouTube Autodesk Meshmixer 101 con tanti video didattici.

Autodesk aveva acquistato il software nel 2011. Ed ora, il suo sviluppatore principale Ryan Schmidtde scrive il software come uno strumento gratuito e potente per creare i proprio prodotto 3D senza troppo fastidio.

Meshmixer è un programma di progettazione basato su mesh triangolari (così come suggerisce il nome stesso) dinamici ad alta risoluzione ed ora con una forte attenzione alla stampa 3D.

Per vedere tutti gli articoli sul blog di questo software questo il link: tag meshmixer;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*